notizie

Sospetti di reclutamento nell'esercito russo detenuti in Nepal

La polizia di Kathmandu ha arrestato diverse persone sospettate di aver organizzato l'invio di uomini nepalesi in Russia per prestare servizio nell'esercito. Secondo la Reuters, i detenuti hanno prelevato fino a 9mila dollari da giovani disoccupati per ottenere visti turistici e trasportarli in Russia attraverso gli Emirati Arabi Uniti.

Il capo della polizia del distretto di Kathmandu, Bhupendra Khatri, ha affermato che il caso riguarda il traffico di esseri umani e la criminalità organizzata. Secondo lui, dieci persone sono già state arrestate e The Himalayan Times chiarisce che ci sono 12 detenuti e fa i loro nomi.

Secondo la RBC, si è saputo della morte di sei nepalesi che si erano arruolati nell'esercito russo e sono morti. Tre di loro sono morti vicino ad Avdeevka, uno è morto a Bakhmut (Artemovsk), uno è tornato a casa. La parte russa ha confermato la morte di tre nepalesi.

Il Ministero degli Affari Esteri del Nepal ha chiesto alla Russia di rimandare a casa i corpi delle persone uccise e ha anche invitato i suoi cittadini a non unirsi alle forze armate dei paesi in conflitto.

.

Blog e articoli

al piano di sopra