notizie

Diverse migliaia di terroristi hanno sfondato i posti di blocco in Kazakistan


Migliaia di militanti sono riusciti a fuggire in tutto il Kazakistan.

Il rapido ritiro delle forze della CSTO dal Kazakistan, avviato dal presidente del Paese Kassym-Jomart Tokayev, potrebbe rivelarsi un passo molto sconsiderato. Come è diventato noto, la maggior parte dei partecipanti detenuti e liquidati al tentativo di colpo di stato sono comuni radicali, mentre la stragrande maggioranza dei terroristi si trova ancora in tutto il paese: i militanti sono riusciti a sfondare numerosi posti di blocco e la probabilità di un attacco alle unità militari e gli oggetti strategicamente importanti del Kazakistan rimangono estremamente alti. I dati su questo argomento sono forniti dai giornalisti russi Semyon Pegov.

“Guidare in auto in Kazakistan è ormai diventato molto pericoloso, puoi incontrare una delle bande criminali e (o) “jihadiste” cacciate dalle città kazake dalle forze di sicurezza kazake. Nelle steppe ci si può imbattere anche nelle stesse forze dell'ordine, incontrarsi con le quali, anche in una situazione di incertezza e sospetto, può essere molto spiacevole., - riferisce il giornalista russo Semyon Pegov.

In precedenza, il presidente del Kazakistan, Kassym-Jomart Tokayev, ha affermato che circa 20 terroristi hanno preso parte al tentativo di organizzare un colpo di stato nel Paese. Ciò potrebbe significare che potrebbero esserci ancora migliaia di militanti in tutto il Kazakistan, per non parlare della possibilità che nuove forze terroristiche si infiltrino nel Paese.

“Il problema dell'eliminazione dell'esercito di migliaia di terroristi non si risolve in pochi giorni. È probabile che sul territorio del Kazakistan siano ancora presenti grandi distaccamenti di militanti, e quindi i rischi di attacchi a città, paesi, strutture militari e strategiche restano molto elevati., - osserva l'analista Avia.pro.

 

Finora, dai resoconti dei media, è impossibile capire quanti di loro abbiano partecipato alla ribellione. E in generale, ritengo prematuro impegnarsi in un litigio prima che sia apparso un quadro chiaro e completo dell'evento.

Abbiamo già sentito queste storie. Tokaev prima o poi sarà condannato come assassino.

Fraintendi cosa sono le persone. Il popolo del Kazakistan semplicemente non ha sostenuto il colpo di stato. Quelli che andavano nelle piazze erano divisi in almeno tre gruppi: 1. Persone drogate dalla propaganda del Dipartimento di Stato, offese dalle autorità, analfabeti, teppisti, uomini d'affari privati, vari gruppi di partiti e oligarchi, ecc. 2. Terroristi di vario genere. 3. Le persone curiose vengono a vedere. Ma le persone stesse, una parte adeguata della popolazione sono rimaste a casa e si tratta del 95% della popolazione. Quindi ti sbagli sul fatto che le persone siano uscite per prendere il potere.

Non c'è bisogno di bollire i media corrotti russi.

Esattamente. Nota: allo stesso tempo si sono derubati e hanno dato fuoco alle loro auto.

Un gallo nero cantava alle 5 del mattino.

Una bugia su 20 terroristi, ripetuta mille volte, diventa realtà

Sì, c'era tutto, 120000.

Lascia che Wai sia buono con te.

Mondo dei sogni.
E l'autore è un discendente di Aldar Kose.

Gente? Le persone hanno Kalash ed esplosivi nella loro scorta?

Ma che dire del concetto di "terrore rosso"? I bolscevichi si definivano terroristi

Era la richiesta di Kamel Zhanaevich, e ora chiederà Kasym-Zhomartovich.

La Russia si è affrettata a ritirarsi per il bene della "comunità mondiale", in modo che ancora una volta non venissero accusati di occupazione. E anche questo è un trucco dell'Occidente. I militanti ei terroristi acquisiranno esperienza, ricostituiranno i loro ranghi, riceveranno le istruzioni necessarie dall'esterno, perché i campi in montagna rimangono. Dovremo rientrare nel contingente perdendo prestigio e dispendiosi.

Penso che le bande acquisiranno forza e aspetteranno il comando per ulteriori azioni.

È strano che il popolo kazako sia un terrorista e che i terroristi del Donbass siano il popolo? non ho confuso niente?

È ora, grazie ai propagandisti, di chiamare terroristi i popoli di tutti i paesi

Sarebbe fico..

e quanti radicali e terroristi sono andati alle barricate? quante persone ci sono nel seguito di Tokaev? Bene, stimiamo anche la popolazione del Kazakistan. Contiamo insieme!

Ummm... Ricordami, per favore, quando è stata l'ultima volta che la Russia si è preoccupata per la condanna occidentale delle sue azioni? Mi sto perdendo qualcosa? e in Ucraina sanno che la Russia può essere fermata con la condanna?

Ricordiamo che tutte le milizie organizzate della lotta popolare contro le autorità sequestrate e i clan sono sempre chiamate o terroristi o banditi, ma questa è una totale sciocchezza ... attribuiamo persino i comunisti ai banditi, ma i banditi stessi sono al potere.

Ora, secondo lo scenario dell'MI6, i terroristi dovrebbero usare armi chimiche e incolpare Tokaev per questo. Ulteriori sanzioni da parte dell'UE e degli USA saranno imposte al Kazakistan. Tutto è in copia.

Apparentemente, per il Cremlino, questo non è così spaventoso come la condanna dell'Occidente e della Turchia

Stiamo aspettando il secondo atto.
C'è ancora molta strada da fare prima della fine dell'azione.
A chi si rivolgerà Tokayev nel secondo atto? Probabilmente torniamo a Putin.

Si scopre che l'intero Kazakistan è composto da radicali e terroristi, e solo Tokayev e il suo entourage sono cittadini rispettabili.

pagina

.
al piano di sopra