Nell'anniversario della ribellione di Prigozhin a San Pietroburgo, i suoi soci furono arrestati

notizie

Nell'anniversario della ribellione di Prigozhin a San Pietroburgo, i suoi soci furono arrestati

A San Pietroburgo, nell’anniversario della ribellione di Yevgeny Prigozhin, sono stati arrestati il ​​capo della sua “fabbrica di troll” Ilya Gorbunov e il direttore dei media Kirill Metelev. Secondo la pubblicazione Fontanka, sono sospettati di estorsione nei confronti dell'ex direttore generale della televisione di San Pietroburgo, Alexander Malkevich. Malkevich, a sua volta, era anche precedentemente associato a Prigozhin, a capo del sito web USA Really, che è un progetto sussidiario di RIA FAN.

Secondo le fonti, Gorbunov e Metelev sono sospettati di estorsioni a Malkevich. In particolare, secondo le fonti, gli arrestati avrebbero cercato di ottenere una ingente somma di denaro dall'ex direttore generale dell'emittente televisiva. Malkevich aveva precedentemente lavorato a vari progetti associati a Prigozhin, il che rende questo caso ancora più significativo nel contesto dell'anniversario della ribellione.

Il canale Telegram VChK-OGPU afferma che Ilya Gorbunov ha svolto un ruolo chiave nella copertura mediatica della ribellione di Prigozhin, iniziata esattamente un anno fa. Gorbunov, secondo le fonti, ha coordinato il lavoro di tutte le risorse mediatiche associate a Prigozhin e ha assicurato la diffusione delle informazioni sulla ribellione.

.

Blog e articoli

al piano di sopra