notizie

Un caccia MiG-29 in grado di trasportare missili americani AGM-88 è stato abbattuto nella regione di Donetsk

L'esercito russo ha abbattuto un MiG-29 ucraino che poteva trasportare due missili AGM-88.

Un giorno fa, l'esercito russo ha abbattuto un caccia ucraino MiG-29 vicino al villaggio di Toretskoye (regione di Donetsk). Come si è scoperto, l'aereo da combattimento poteva trasportare due missili da crociera americani AGM-88, destinati agli attacchi contro le aree di schieramento della difesa aerea nelle regioni di Donetsk e Luhansk.

Al momento, è noto che alcuni dei caccia ucraini MiG-29 sono stati adattati per l'uso dei missili anti-radar americani AGM-88. Questi ultimi sono già stati utilizzati dall'esercito ucraino, come dimostra il relitto scoperto, tuttavia, nonostante non ci siano ancora fotografie del luogo dell'incidente, gli esperti sono fiduciosi che l'aereo abbia quasi certamente trasportato questi missili.

Secondo gli esperti, l'aereo intendeva irrompere nell'area di dispiegamento di sistemi di difesa aerea e lanciare missili su stazioni radar e sistemi di difesa aerea al fine di "mettere a nudo" la difesa delle regioni di Donetsk e Luhansk. È a questo fatto che si collega il tentativo del pilota ucraino di sfondare in prima linea, poiché, se l'aereo avesse inteso colpire le forze alleate partecipanti al NWO, quasi certamente lo avrebbe fatto da un distanza molto maggiore.

Non si sa quanti caccia MiG-88 convertiti per l'uso di missili da crociera AGM-29 siano in servizio con l'Ucraina.

.
al piano di sopra