notizie

In Bielorussia, i manifestanti hanno aperto il fuoco da un elicottero


L'esercito bielorusso ha aperto il fuoco sulla folla di manifestanti da un elicottero.

Secondo fonti bielorusse, quando i manifestanti hanno cercato di invitare le autorità per un dialogo costruttivo, ai militari bielorussi è stato ordinato di sparare ai manifestanti per ucciderli - a tal fine sono stati utilizzati elicotteri del ministero della Difesa bielorusso dal bordo del quale sono state sparate munizioni non letali (proiettili di gomma). Stiamo parlando di Novopolotsk, situata nel nord della Bielorussia.

Nonostante il fatto che la Bielorussia si trovi costantemente di fronte a situazioni simili durante le elezioni presidenziali nel paese, il funzionario di Minsk utilizza per la prima volta metodi così radicali. I dati sul numero delle vittime sono ancora sconosciuti, tuttavia i social network e gli instant messenger segnalano almeno 12 cittadini colpiti del Paese.

È interessante notare che per il terzo giorno Minsk accusa la Russia di proteste spontanee nel paese, inoltre, informazioni su questo argomento arrivano sia dai canali televisivi di stato che dal Ministero degli affari esteri della Bielorussia.

“Ci proponiamo di capire oggettivamente e senza emozione cosa, come e perché sta accadendo oggi in Bielorussia. Siamo pronti per un dialogo costruttivo e, soprattutto, obiettivo su questo argomento con tutti i partner stranieri. Siamo pronti a presentare fatti concreti e inconfutabili che rivelano i retroscena degli eventi attuali, comprese le interferenze dall'estero "- a riguardo rapporti "TASS", riferendosi ai rappresentanti del ministero degli Esteri bielorusso.

Va chiarito che negli ultimi due giorni diverse dozzine di cittadini russi sono stati detenuti in Bielorussia.

L'hanno fatto bene, dal momento che non è più uno scherzo quello che stanno facendo lì, ma non credo sia vero

pagina

.
al piano di sopra