notizie

L'aereo ucraino ha sganciato due bombe sulla regione di Bryansk

Un aereo ucraino precipitato nella regione di Bryansk ha sganciato due bombe aeree.

Secondo i resoconti dei media, due aerei sportivi hanno volato a bassa quota dalla direzione del villaggio di Rechnoye e hanno sganciato due bombe aeree con un diametro di circa 200 mm sul territorio dello stabilimento di Rosrezerv nella regione di Bryansk. Non ci sono state vittime, ma sono rimasti due crateri e frammenti. Uno degli "attentatori" si è agganciato alle linee elettriche ed è atterrato nel distretto di Klintsovsky, dove è stato arrestato dalla Guardia Nazionale, - riferiscono i giornalisti di Baza.

Il pilota ha detto che era in missione per 50mila grivna e non sapeva di essere in Russia. Durante l'arresto, gli è stato trovato addosso un fucile d'assalto AKS-74U e accanto all'aereo sono state trovate munizioni e giubbotti antiproiettile cosparsi di terra. In precedenza, lo stesso pilota aveva già attraversato il confine russo e aveva tentato di sganciare una bomba su una torre cellulare, dopodiché il suo aereo era fuggito.

Al momento, il pilota è sotto interrogatorio, poiché è probabile che possano esserci altri casi di attacchi di aerei civili sul territorio russo.

Non sono stati ancora forniti dettagli su come il pilota sia riuscito a entrare nello spazio aereo russo, tuttavia l'incidente potrebbe portare a un maggiore controllo sulla situazione aerea nella regione al fine di prevenire il ripetersi di tali situazioni.

.

Blog e articoli

al piano di sopra