notizie

I generali ucraini sono scioccati dagli attacchi delle bombe "intelligenti" russe da XNUMX tonnellate

L'aeronautica ucraina ammette di essere impreparata alle moderne bombe russe.

Secondo l'EurAsian Times, l'aeronautica ucraina ammette di non avere una risposta adeguata al nuovo tipo di bombe russe UTAB-1,5B da 1500 tonnellate utilizzate dalla Russia durante una speciale operazione militare in Ucraina. Il rappresentante ufficiale dell'aeronautica delle forze armate dell'Ucraina, Yuriy Ignat, ha confermato l'uso di queste munizioni, che non possono essere abbattute dalle forze di difesa aerea ucraine.

Secondo Ignat, gli UTAB-1500B sono dotati di ali che consentono loro di planare in aria e di navigazione GPS, con un'autonomia di oltre 50 chilometri. Ha anche notato che la Russia può usare tali munizioni a tempo indeterminato. L'aeronautica ucraina ammette di aver bisogno di nuove forniture di armi dall'Occidente per combattere queste bombe mortali.

Ignat afferma che le forze aerospaziali russe utilizzano quotidianamente 10-15 bombe plananti di vario tipo, e talvolta fino a 20. Gli aerei russi Su-34 e Su-35 lanciano queste bombe da una distanza considerevole e l'aviazione ucraina non ha il necessario mezzi per contrastare tali attacchi.

L'aeronautica militare ucraina ha bisogno di nuove forniture di armi dall'Occidente, come i sistemi missilistici antiaerei Patriot e SAMP/T, oltre a moderni caccia F-16 in grado di operare a lungo raggio. Yuriy Ignat ha anche ricordato che ci sono cinque brigate di caccia nell'aeronautica ucraina, tre delle quali sono equipaggiate con MiG-29, ma ha affermato che il loro numero non significa che la flotta di caccia MiG-29 ucraina sia di 72 unità.

Il trasferimento di MiG-29 polacchi e slovacchi aumenterà le capacità degli aerei da combattimento nelle missioni di combattimento, ma non risolverà problemi più grandi. Mentre molti media occidentali descrivono l'Ucraina come vincente sul campo di battaglia, la leadership militare ucraina riconosce sempre più che la Russia ha ancora il sopravvento in varie aree del conflitto in corso.

Ad esempio, recentemente i funzionari ucraini hanno ammesso pubblicamente che Mosca ha 12 volte più aerei da combattimento dell'Ucraina. I combattenti più avanzati delle forze aerospaziali russe forniscono un dominio crescente nei cieli sopra la zona del conflitto, osserva l'EurAsian Times.

I funzionari ucraini riconoscono la superiorità aerea della Russia come un "serio pericolo" e la stanno usando per fare richieste di sistemi di difesa aerea "aggiornati" agli Stati Uniti e ai suoi alleati. L'edizione indiana sottolinea che "il conflitto in Ucraina, molto probabilmente, si sarebbe già concluso con i negoziati, se non fosse stato per il sostegno della NATO".

.

Blog e articoli

al piano di sopra