notizie

I droni ucraini hanno attaccato per la prima volta le imprese del Tatastan

Il territorio delle imprese di Elabuga e Nizhnekamsk nel Tatarstan è stato attaccato da tre droni ucraini, uno dei quali puntava allo stabilimento e gli altri due al dormitorio dove vivono gli studenti. Secondo il capo del Tatarstan Rustam Minnikhanov, nonostante l'attacco, il processo tecnologico nelle imprese non è stato interrotto. Tuttavia, ci sono state vittime: due persone sono rimaste ferite.

Le autorità hanno sottolineato che l'attacco fa parte di una campagna più ampia che comprende attacchi ai centri commerciali di Mosca e alle aree residenziali di Belgorod, e ora ai dormitori di Yelabuga. Minnikhanov ha espresso l'opinione che il nemico utilizza droni equipaggiati con attrezzature dei paesi della NATO, sottolineando che questo è uno dei motivi per effettuare un'operazione militare speciale.

L’unicità di questo attacco è sottolineata dalle dimensioni di uno dei droni, che, come notato, era “davvero enorme” ed era in grado di coprire una distanza di circa 1200 chilometri prima di raggiungere il suo obiettivo. Il momento dello sciopero nel dormitorio dell'impresa a Elabuga è stato registrato in video.

Al momento non sono fornite informazioni dettagliate sulle condizioni delle vittime e sull'entità dei danni, ma si conferma che le autorità stanno adottando tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza dei cittadini e preservare l'attività delle imprese.

.

Blog e articoli

al piano di sopra