notizie

L'Ucraina ha concentrato una forza d'attacco di 112-114mila persone al confine con la Bielorussia

Il ministro della Difesa della Bielorussia ha espresso preoccupazione per la concentrazione delle truppe ucraine al confine con la Bielorussia, annunciando la formazione di una forza d'attacco di 112-114mila persone.

Questa dichiarazione è arrivata sullo sfondo delle accuse contro la Polonia e gli Stati Uniti di aver preparato provocazioni contro i cittadini polacchi, il cui scopo sarebbe quello di accusare la Bielorussia e la Russia. Tali accuse hanno suscitato una dura reazione da parte della Polonia, dove il ministro coordinatore dei servizi segreti Tomasz Siemoniak ha categoricamente smentito queste affermazioni, definendole “assolute sciocchezze” su Radio ZET.

“Purtroppo Lukashenko attacca spesso la Polonia e dice bugie per creare tensione, attirare l’attenzione, mobilitare l’opinione pubblica nel suo Paese, dimostrare alla Russia che è antioccidentale e antipolacco”., ha sottolineato il funzionario polacco.

Per quanto riguarda il gruppo d'attacco delle forze armate ucraine al confine con la Bielorussia, gli esperti confermano la presenza qui di un gran numero di truppe, tuttavia si stima che il gruppo contenga circa 40-50mila persone.

.

Blog e articoli

al piano di sopra