Didascalia foto: 
Foto: Saab

notizie

L'Ucraina spera di ricevere caccia JAS-39 Gripen dalla Svezia

Il Ministero della Difesa ucraino ha riferito che sono in corso negoziati con la Svezia riguardo alla possibile fornitura di aerei da combattimento JAS-39 Gripen all'Ucraina. Va notato che l'attuazione di questo piano dipende da una serie di questioni relative alla NATO e avverrà probabilmente dopo l'ammissione della Svezia all'alleanza. Il trasferimento di aerei da combattimento potrebbe indebolire la difesa aerea della Svezia, che senza le garanzie della NATO rappresenta una questione critica per il paese.

La Svezia, neutrale in entrambe le guerre mondiali, ha sempre preso sul serio la sicurezza nazionale e ha sviluppato una forte industria della difesa. Le forze armate svedesi, sebbene ridotte in numero, dispongono di un elevato livello di meccanizzazione e di armamenti avanzati.

L'aereo da caccia Gripen è progettato per essere di facile manutenzione e in grado di decollare dalle autostrade, rendendolo versatile in ambienti in cui gli aeroporti tradizionali potrebbero essere distrutti. L’Ucraina considera il Gripen come una delle principali opzioni per sostituire i caccia MiG-29, vista la situazione in cui si troverà nel 2022. Un fattore importante è il prezzo del caccia, che è significativamente inferiore a quello dell'Eurofighter Typhoon e del Dassault Rafale, sebbene superiore a quello dell'F-16 a causa della produzione in serie di quest'ultimo.

In Svezia non ci sono ancora commenti a riguardo.

.

Blog e articoli

al piano di sopra