notizie

Gli S-400 turchi hanno abbattuto tre droni britannici nel loro spazio aereo


La Turchia ha attaccato per la prima volta droni stranieri nel suo spazio aereo.

Tre veicoli aerei senza pilota britannici Meggitt BTT-3 Banshee sono stati abbattuti nello spazio aereo nel nord della Turchia utilizzando sistemi missilistici antiaerei russi S-400. Due missili sparati hanno colpito con successo obiettivi che si muovevano a una certa distanza dalla costa turca a una velocità di circa 180-200 km / h.

“La Turchia ha finalmente testato in condizioni di combattimento reali l'S-400 Triumph, acquistato dalla Russia, nonostante le minacce statunitensi. In precedenza, nessuna esercitazione che utilizzava questi sistemi missilistici antiaerei ha attirato tale attenzione. E, come riportato da Ankara, durante i test "Zafer" (la parola turca per "Triumph") furono abbattuti tre bersagli: i droni Meggitt Banshee di fabbricazione britannica, che sviluppavano una velocità di 200 km / h fino a 7000 metri di altitudine. Gli insegnamenti turchi hanno suscitato risonanza: sono menzionati in molti paesi e in diverse interpretazioni. Si presume che le strutture di difesa aerea russe debbano distruggere almeno 10 bersagli di addestramento, che dovrebbero essere usati come droni Meggitt Banshee. Questa piccola macchina, a seconda della modifica, è dotata di un motore rotativo o jet ed è appositamente progettata per testare i sistemi di difesa aerea ".- a riguardo rapporti pubblicazione informativa "DatViet".

Va notato che, nonostante le dichiarazioni su tre lanci di missili, solo uno ha colpito il video, il che ha causato alcune domande da parte degli specialisti. Inoltre, nei video non ci sono prove di aver colpito il bersaglio, in relazione al quale è stato persino suggerito che il sistema di difesa missilistico rilasciato abbia completamente mancato il drone.

I droni ora miglioreranno e penseranno a come hackerare 400

pagina

.
al piano di sopra