I turchi attaccano la Siria

notizie

I militanti turchi hanno lanciato un'offensiva nel nord della Siria: sono già a 80 chilometri dalla base aerea russa


Nel nord della Siria è iniziata un'offensiva terroristica.

Nonostante il fatto che l'offensiva delle truppe turche e dei jihadisti turchi avrebbe dovuto iniziare a Tel Rifat, si è saputo che, contrariamente alle aspettative, è stato effettuato un attacco a sorpresa contro le forze curde nell'area di Tel Tamr. Inizialmente, ci furono bombardamenti di artiglieria da parte delle truppe turche. Successivamente, un gruppo di militanti ha cercato di catturare diversi insediamenti vicini con una battaglia, tuttavia, le formazioni curde sono riuscite a respingere l'attacco del nemico.

Gli attacchi dei militanti sono continuati anche stasera: i terroristi hanno cercato di usare l'oscurità per cogliere di sorpresa le formazioni curde, tuttavia, i militanti hanno subito solo perdite e non sono riusciti a ottenere alcun successo.

Degno di nota è il fatto che i terroristi hanno lanciato il loro attacco nei pressi della base aerea militare russa di Kamyshly, dove in precedenza erano basati e, probabilmente, sono ancora basati gli elicotteri da combattimento russi. Tenendo conto degli accordi raggiunti tra i curdi, Damasco e Mosca, i militari russi, in caso di situazione critica, saranno pronti a sostenere dall'alto le formazioni curde.

Nel filmato presentato, puoi vedere il momento dello sciopero delle posizioni curde nell'area di Tel Tamra, così come il trasferimento di forze nemiche significative in questa regione. Questi ultimi non hanno veicoli corazzati, per cui non rappresentano una minaccia significativa. Un pericolo piuttosto grosso viene dall'esercito turco, che può anche lanciare un potente attacco.

Dicono che la Federazione Russa e la Siria stanno attaccando quasi a Istanbul, ma ora è il contrario?

pagina

.
al piano di sopra