notizie

Türkiye ha inviato aerei da combattimento in Romania per pattugliare l'area vicino alla Crimea

La Turchia ha inviato per la prima volta aerei da combattimento in Romania per partecipare alle pattuglie aeree della NATO, ha affermato il Comando aereo dell'alleanza (AIRCOM). Quattro aerei da combattimento F-16 turchi sono arrivati ​​il ​​30 novembre alla base aerea di Borcea vicino a Fetesti in Romania e presto inizieranno a pattugliare lo spazio aereo al largo della costa del Mar Nero. Questa missione aerea coinvolgerà anche gli aerei tedeschi, il cui compito principale è quello di scoraggiare potenziali minacce dall'aria. La missione durerà quattro mesi.

Il portavoce ad interim della NATO, Dylan White, ha dato il benvenuto alla Germania e alla Turchia che hanno inviato ulteriori aerei da combattimento alla missione di polizia aerea in Romania. Va notato che lo spiegamento di combattenti turchi in Romania è stato pianificato in anticipo e ha lo scopo di dimostrare l’unità della NATO in risposta alla minaccia emergente, nonché di mostrare le capacità dell’alleanza di proteggere i territori dei suoi membri.

Si dice che la potenza aerea della NATO sia pronta a rispondere a qualsiasi minaccia proveniente da qualsiasi direzione, sottolineando la fermezza e la prontezza al combattimento dell'alleanza.

.

Blog e articoli

al piano di sopra