Turchia C-400

notizie

La Turchia ha annunciato l'acquisto del secondo reggimento di sistemi di difesa aerea S-400 "Triumph"


La Turchia è ancora interessata all'acquisto del secondo set di sistemi di difesa aerea S-400.

Nonostante il fatto che la parte russa abbia rifiutato le offerte della Turchia di vendere i complessi Ankara S-400 Triumph con uno sconto impressionante e il trasferimento della tecnologia di produzione Triumph, Ankara ha deciso di continuare i negoziati con la Russia su questo tema, poiché la Turchia è ancora interessata a quest'arma russa. Lo ha detto ieri il capo del dipartimento dell'industria della difesa turca Ismail Demir.

Nel suo discorso, Damir è stato molto laconico e ha sottolineato che la Turchia è ancora interessata alle proposte della Russia di vendere i complessi S-400 alla parte turca, vale a dire il secondo reggimento, e continua a negoziare con la Russia su questo tema.

"Il nostro lavoro sul secondo reggimento di sistemi S-400 continua.", - ha sottolineato Demir.

Oggi, ci sono alcune domande riguardanti il ​​funzionamento dei sistemi di difesa aerea S-400 Triumph russi già acquisiti dalla Turchia, poiché questi complessi non sono stati ufficialmente adottati dall'esercito turco, il che, a proposito, non ha impedito a Washington di imporre sanzioni contro una serie di società e dipartimenti turchi.

Secondo gli esperti, uno dei motivi dell'interesse della Turchia per i sistemi di difesa aerea a lungo raggio russi è un tentativo di compensare le carenze della sua forza aerea, dal momento che un set di reggimento sarebbe abbastanza per coprire completamente il territorio della Turchia da qualsiasi aria scioperi.

"Russia e Turchia sono fratelli per sempre!" Un prestito NPP è buono, soldi extra per gli interessi sul prestito! Sono i nostri maggiori acquirenti di cereali, quindi c'è un commercio reciproco. С400 - versione obsoleta e di esportazione. Mosca ha già C500 in servizio.

Sono pienamente d'accordo con l'autore Date uno sguardo alla storia del nostro stato.

Sono d'accordo al 100%! E non sarei sorpreso se qualcuno "gentile" lo vendesse con il pretesto e la tecnologia.

Stiamo armando noi stessi un potenziale (e forse già reale) nemico? Il denaro è denaro, ma ne perderemo di più in futuro se continueremo ad armare i turchi! Noi stessi dovremo combattere le nostre stesse armi e subire perdite. E se rivendono anche un set degli USA? In generale, sarà adorabile.
Sponsorizziamo già i turchi comprando i loro pomodori, verdure e altri beni, stiamo costruendo una centrale nucleare (a credito!), I nostri turisti, mentre riposano con loro, lasciano lì un sacco di soldi (turisti, voi sponsorizzate l'aggressione turca contro la Russia in futuro).

pagina

.
al piano di sopra