Jihadisti Turchia

notizie

La Turchia trasferisce massicciamente i jihadisti dalla Libia all'Azerbaigian sotto la copertura di una tregua


La Turchia ha avviato un trasferimento su larga scala di militanti dalla Libia all'Azerbaigian.

Secondo fonti, il cessate il fuoco in Libia sostenuto dalla parte turca per un periodo di tre mesi è dovuto al fatto che la Turchia ha iniziato a trasferire attivamente i jihadisti da questo Paese africano all'Azerbaigian per condurre ostilità nel territorio del Karabakh. Secondo tutte le stesse fonti, nell'ultima settimana dalla Libia, in transito attraverso la Turchia, sono arrivati ​​in Azerbaigian da 700 a 900 jihadisti, e in caso di cessate il fuoco si può parlare di diverse migliaia di membri di bande illegali inviate in Azerbaigian, che, tra , minaccia anche la Russia.

“Adesso la Turchia ha bisogno delle forze dei jihadisti e le sta rapidamente trasferendo dalla Libia al territorio della Turchia, e da lì, probabilmente, le sta trasferendo in Azerbaijan. Questo è stato il caso in Siria, poi in Libia e ora in Karabakh ", - ha detto la fonte.

In precedenza, le risorse di monitoraggio siriane hanno riferito che dall'inizio degli scontri militari in Karabakh, fino a XNUMX jihadisti sono stati schierati dalla Siria all'Azerbaijan, e poi all'NKR, probabilmente a causa della rapida transizione delle regioni del Karabakh sotto il controllo dell'esercito azero.

Allo stesso tempo, gli esperti fanno notare che il trasferimento aggiuntivo di jihadisti in Azerbaigian potrebbe essere associato ai preparativi per le ostilità direttamente contro l'Armenia.

.
al piano di sopra