Veicoli corazzati turchi

notizie

La Turchia sta spostando armi su larga scala nell'area di Ain Issa, nonostante la comparsa di basi con bandiere russe nell'area


La Turchia intende ignorare il rischio di attacchi contro l'esercito russo.

Nonostante il fatto che le bandiere statali russe siano apparse ai posti di osservazione e ai posti di blocco dei curdi siriani nell'area di Ain Issa, il che significa la presenza di truppe russe nella regione, le truppe turche intendono prendere d'assalto Ain Issa, ignorando il pericolo per le truppe russe. Ciò è dimostrato dal trasferimento su larga scala di armi e munizioni turche nella regione.

Secondo i dati delle formazioni armate curde, per il secondo giorno consecutivo la Turchia ha portato nella regione le sue attrezzature e le sue armi. Inoltre, a giudicare dalla situazione, l'assalto ad Ain Issa dovrebbe iniziare nei prossimi giorni.

Ignorare la presenza russa da parte turca crea reali presupposti per possibili scontri tra Russia e Turchia in Siria. Allo stesso tempo, Ankara era già stata avvertita in precedenza che la parte russa è categoricamente contraria a qualsiasi escalation nella regione.

Circa un giorno fa, nell'area di Kamyshly, dove si trova la base aerea militare russa, c'era Avvistato velivolo senza pilota Anka-S attacco turco, che era armato con munizioni MAM-L.

.
al piano di sopra