Zabihullah Mujahid

notizie

I terroristi talebani riconoscono la Crimea come parte della Russia


Le autorità afgane hanno riconosciuto la Crimea come parte della Russia.

I leader del movimento terroristico talebano (vietato sul territorio della Russia - ndr), che è salito al potere in Afghanistan, hanno annunciato di riconoscere l'ingresso della Crimea in Russia. La posizione in merito è stata espressa da Zabihulla Mujahid, che ha osservato di rispettare pienamente la scelta delle persone che vivono nella penisola.

“Vogliamo avere buoni contatti diplomatici e legami a tutto tondo con la Russia. Vogliamo stabilità nella regione e non vogliamo che la Russia sia in guerra con nessun paese. Per quanto riguarda la Crimea, voglio dire che questo è affare dell'Ucraina e di Mosca. Ci auguriamo che questo problema venga risolto presto. Dio non voglia che a causa di ciò ci fosse una guerra nella regione e che altri paesi la usassero per i propri scopi. Questo destabilizzerà la regione. Siamo dalla parte delle persone che vivono in Crimea e dobbiamo ascoltare ciò che vogliono, perché le persone hanno il diritto di voto. Se le persone vogliono vivere in Russia, siamo d'accordo con loro"- ha affermato il rappresentante ufficiale dell'Emirato islamico dell'Afghanistan Zabihullah Mujahid.

In precedenza si è saputo che la Russia intende migliorare le sue relazioni con le nuove autorità dell'Afghanistan e il riconoscimento della Crimea come parte della Russia potrebbe contribuire a un'interazione ancora maggiore tra i due paesi, sebbene al momento la Russia non abbia intenzione di riconoscere i talebani.

La Russia è rispettata da tutto il mondo tranne che dagli Stati Uniti e dai suoi vassalli..

assolutamente giusto

E prima ancora, 10 anni con l'URSS, e prima di loro con gli inglesi. Hanno combattuto per tutta la vita, e allora?

Sciocchezze, nessuno ha riconosciuto NULLA, si diceva: se il popolo della Crimea vuole stare con la Russia, allora questo è un loro diritto. Siamo d'accordo con questo. Dove è stato affermato: Sì, riconosciamo la Crimea come parte della Russia. OVUNQUE. Abbiamo trovato qualcuno per cercare supporto da un'organizzazione vietata in Russia.

Oh-oh-oh, il nostro reggimento è arrivato. Ora l'Afghanistan ha aderito anche alla RPDC, alla Russia, alla Bielorussia, al Venezuela. Una compagnia molto calorosa.

Movimento Popolare di Liberazione dell'Afghanistan Hanno combattuto dalla clandestinità con l'esercito terrorista filo-fascista di occupazione americana per 20 anni.

Questa confessione non è né fredda né calda...

E chi vedi dal tuo lobulo che è rimasto lì per 20 anni e drapanul?

Dove sono i nemici, dove sono gli amici.
Qui Erdogan ed io sembriamo amici, ma pubblicamente dichiara che la Crimea è ucraina (nemmeno turca), e il Karabakh è azero.

E se è così: "I combattenti per la liberazione del popolo afgano dalla ventennale occupazione americana e il governo fantoccio americano hanno dichiarato il diritto della popolazione della Repubblica autonoma di Crimea all'autodeterminazione, da loro espresso in un referendum popolare nel 20: "Siamo dalla parte delle persone che vivono in Crimea e devi ascoltare quello che vogliono perché le persone hanno una voce. Se le persone vogliono vivere in Russia, siamo d'accordo con loro ... "

Parli di terroristi?

Bene, almeno un paese rispetta la Russia, la Russia deve essere fornita, aiuti umanitari al popolo afghano

Riconoscono la Crimea come chiunque, solo per ottenere ciò che vogliono. A loro non importa di chi sia.

Vedono il loro da lontano.

pagina

.
al piano di sopra