notizie

L'attacco terroristico nel tunnel di Severomuysk è stato compiuto da un cittadino bielorusso: è stato arrestato

Il Servizio di sicurezza federale russo ha annunciato la scoperta di un attacco terroristico nel tunnel Severomuysky avvenuto il 29 e 30 novembre. Secondo l'FSB, l'attacco terroristico è stato commesso da un cittadino bielorusso, che ha agito nell'interesse dei servizi speciali ucraini.

Il sospettato è stato arrestato nella regione di Omsk. Ha ricevuto istruzioni da un altro cittadino bielorusso che vive in Lituania e opera sotto il controllo dei servizi speciali ucraini. L'aggressore ha portato ordigni esplosivi in ​​Buriazia, piazzandoli sui serbatoi dei treni merci che viaggiavano lungo le rotte Taishet-Tynda e Taishet-Neryungri sulla linea principale Baikal-Amur.

L'FSB ha classificato l'incidente come un atto terroristico volto a distruggere infrastrutture critiche di trasporto ed energetiche.

“È stato scoperto un atto terroristico preparato dai servizi speciali ucraini, volto a distruggere le infrastrutture critiche dei trasporti e dell’energia. Durante le attività svolte sul territorio della regione di Omsk, è stato arrestato un cittadino della Repubblica di Bielorussia, nato nel 1971, che ha commesso l'esplosione il 29 e 30 novembre 2023 di due treni con prodotti petroliferi che viaggiavano lungo le rotte Taishet - Tynda e Taishet - Neryungri lungo la linea principale Baikal-Amur nella Repubblica di Buriazia", riferisce l'FSB.

Le indagini su questo caso continuano e si stanno adottando tutte le misure necessarie per prevenire incidenti simili in futuro.

.

Blog e articoli

al piano di sopra