serbatoio Armata

notizie

I carri armati della Federazione Russa T-14 Armata non dovrebbero essere consegnati all'armamento dell'esercito russo nel 2021


Nel 2021 non ci saranno consegne di carri armati T-14 "Armata" alle truppe.

Nonostante il fatto che all'inizio dell'anno sia stato annunciato l'intenzione di fornire all'esercito russo un lotto iniziale di carri armati T-14 "Armata" e, a partire dal prossimo anno, di iniziare a fornire carri armati seriali, ci sono state informazioni che le consegne di un lotti di pre-produzione sono attesi nel corrente l'anno non segue.

È noto che il trasferimento del lotto pilota di carri armati T-14 "Armata" era davvero pianificato, tuttavia, non è noto cosa abbia causato l'annullamento di questa decisione. Secondo una serie di dati precedentemente pubblicati, i veicoli militari russi di nuova generazione potrebbero mostrare difetti tecnici, in relazione ai quali la produzione in serie dei carri armati T-14 "Armata" è stata posticipata di diversi anni.

Ad oggi, è noto che il carro armato russo T-14 Armata ha superato non solo i test di stato, ma anche i test in condizioni di combattimento reali: questa macchina, secondo il capo del Ministero dell'Industria e del Commercio, è stata testata sul territorio di Siria, prendendo ovviamente più direttamente la partecipazione alle battaglie contro i gruppi armati illegali nella provincia siriana di Idlib.

.
al piano di sopra