MRC Typhoon

notizie

Gli Stati Uniti hanno iniziato ad adottare sistemi missilistici precedentemente vietati in grado di raggiungere la Russia dal territorio statunitense

Gli Stati Uniti iniziarono a schierare i primi sistemi missilistici a medio raggio in grado di raggiungere l'estremo oriente della Russia.

Al momento, è noto che l'esercito americano ha già iniziato a ricevere i primi lanciamissili Typhoon in grado di colpire a distanze fino a 1800 chilometri. Pertanto, Washington ha sottolineato che non intendeva negoziare con la Russia sul rinnovo del Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio, che limitava la portata massima di tali armi a una distanza di 500 chilometri.

Secondo i dati presentati, il prossimo anno inizierà il massiccio addestramento delle forze armate statunitensi per il dispiegamento di tali armi. Allo stesso tempo, è prevista la messa in servizio di almeno 250 sistemi missilistici di questo tipo, il che consente di lanciare un attacco simultaneo con un migliaio di missili.

«MRC Typhoon è costituito da lanciatori, missili e un centro di controllo della batteria progettato per affrontare le minacce a terra. Lo sviluppo e l'implementazione di nuovi mezzi per condurre il fuoco ad alta precisione a lunghe distanze è una delle principali priorità nel contesto della modernizzazione dell'esercito"- ha detto nel messaggio.

L'esercito russo non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali al riguardo, tuttavia, è più che probabile che nel prossimo futuro compariranno anche sistemi missilistici a medio raggio nell'arsenale russo.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra