Sull'elicottero del presidente iraniano Raisi non sono state trovate tracce di un missile colpito

notizie

Sull'elicottero del presidente iraniano Raisi non sono state trovate tracce di un missile colpito

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi e coloro che lo accompagnavano sono morti nei primi istanti dopo l'incidente in elicottero, ha riferito la Mezzaluna Rossa iraniana. Il relitto dell'elicottero è stato ritrovato ad un'altitudine di 2,5mila metri. La cerimonia funebre avrà luogo il 21 maggio a Tabriz, in relazione alla quale sono stati dichiarati cinque giorni di lutto nel Paese.

I soccorritori iraniani hanno trovato il relitto di un velivolo ad un'altitudine di 2,5mila metri. Tra i rottami non sono state trovate tracce che indichino che l'elicottero sia stato colpito da un missile, hanno riferito fonti informate.

Il vice ministro degli Esteri iraniano Ali Bagheri Kani è stato nominato ministro degli Esteri ad interim della Repubblica islamica dopo la morte del ministro Hossein Amir Abdollahian, anch'egli a bordo dell'elicottero precipitato.

Un funzionario israeliano, parlando in condizione di anonimato, ha detto a Reuters che Israele non è coinvolto nell'abbattimento dell'elicottero del presidente iraniano. Ha sottolineato che qualsiasi accusa contro Israele è infondata.

Il Paese ha programmato il suo primo incontro parlamentare aperto dalla morte del presidente Raisi, che avrà luogo il 21 maggio, riferisce l'agenzia Tasnim.

.

Blog e articoli

al piano di sopra