notizie

I sistemi di difesa aerea NASAMS sono già arrivati ​​in Ucraina, ma senza missili

I sistemi di difesa aerea della NATO sono arrivati ​​in Ucraina, ma finora senza missili.

Domenica scorsa, fonti hanno riportato informazioni non confermate secondo cui i primi sistemi NASAMS erano già arrivati ​​in Ucraina, che hanno iniziato a essere schierati nella regione di Kiev e in una serie di altre aree. Nonostante il fatto che non siano state presentate prove convincenti di ciò, gli Stati Uniti hanno inaspettatamente annunciato che i missili per questi sistemi di difesa aerea sarebbero stati consegnati all'Ucraina nel prossimo futuro. Ciò implica che le armi siano effettivamente arrivate in Ucraina.

È noto che inizialmente avrebbe dovuto schierare i sistemi di difesa aerea della NASAMS esclusivamente per la difesa di Kiev, tuttavia, in seguito si è saputo che questi complessi avrebbero coperto anche le parti centrali e occidentali dell'Ucraina. Le aree di distribuzione specifiche non vengono divulgate per ovvi motivi.

Durante l'ultimo briefing di un rappresentante del Pentagono, è stato annunciato che la nuova spedizione di armi in Ucraina includerà la spedizione di missili guidati antiaerei per i sistemi NASAMS. Ciò significa che tali armi inizieranno ad essere utilizzate già, probabilmente, nella seconda metà di agosto. È stato ufficialmente annunciato che due batterie SAM della NASAMS sarebbero arrivate in Ucraina, il che, a seconda della variante del complesso, implica l'invio di 18-24 lanciatori a Kiev.

.
al piano di sopra