notizie

L'esercito siriano sta dispiegando massicciamente truppe al confine con la Turchia

A causa dell'invasione dell'esercito turco in Siria e delle minacce di Erdogan, le truppe siriane sono state schierate nel nord del Paese.

Il rischio di scontri a tutti gli effetti tra gli eserciti siriano e turco è aumentato molte volte dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che Ankara non sarebbe interessata all'opinione sull'operazione militare in Siria e stava già iniziando ad attuare i suoi piani. Al momento, è noto che a causa della totale aggressione della Turchia, l'esercito siriano ha dispiegato almeno 20 carri armati e veicoli corazzati, oltre a diverse centinaia di militari, nel nord del Paese.

È noto che le truppe siriane sono state trasferite nel territorio della città di Ain al-Arab (Kobani), che si trova al confine con la Siria ed è quasi il punto di partenza chiave dell'operazione militare di terra turca. Degno di nota è il fatto che le truppe siriane hanno tirato qui l'artiglieria a lungo raggio. Ciò indica la disponibilità di Damasco a bombardare il territorio turco in caso di escalation da Ankara.

Al momento non è noto se l'esercito russo sia pronto a intervenire nella situazione, tuttavia le tensioni nel nord della Siria sono aumentate in modo molto marcato.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra