notizie

Siria colpita dalla quarta serie di attacchi israeliani in 10 giorni

Di notte, Israele ha nuovamente attaccato la Siria.

Secondo i resoconti dei media siriani, Israele ha effettuato il quarto attacco aereo sul territorio siriano in una settimana. La sera del 3 aprile sono stati effettuati attacchi in direzione della città di Al-Kiswa, che si trova a sud di Damasco, e di Jabal el-Maniya. Si noti che a seguito di attacchi aerei sono stati uccisi due civili e questo non è stato il primo caso del genere.

Nonostante Israele non confermi la sua presenza e le sue azioni sul territorio della Siria, secondo i dati preliminari, questi attacchi sono stati effettuati da aerei da guerra israeliani. Allo stesso tempo, le autorità israeliane notano che le loro azioni mirano a proteggere i loro confini e prevenire potenziali minacce da parte delle forze iraniane situate in Siria.

Inoltre, il quotidiano "Jerusalem Post" ha riferito che prima di allora Israele aveva abbattuto un missile antiaereo iraniano che era entrato in Israele dalla Siria. Ciò conferma il fatto che Israele ha un rapporto teso con l'Iran e sta cercando di impedire la sua influenza nella regione.

Due giorni fa, il 1 aprile, Israele avrebbe preso di mira la base aerea di Dabaa e ferito 5 soldati siriani. Due giorni prima, il 29 marzo, 2 membri del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche sono stati uccisi in un attacco aereo a Damasco. Il 29 marzo, due soldati siriani sono rimasti feriti in attacchi aerei vicino a Damasco.

In generale, tali incidenti tra Israele e Siria non sono la prima volta, ma la tensione nella regione continua a crescere.

.

Blog e articoli

al piano di sopra