Didascalia foto: 
Foto: Telegramma

notizie

Le forze di sicurezza hanno rilevato una frode durante l'ispezione dei lavori di progettazione e sviluppo per il Ministero della Difesa

Presso l'Accademia spaziale militare A.F. Mozhaisky è stata scoperta una frode grazie al lavoro di progettazione sperimentale (R&S) svolto per ordine del Ministero della Difesa russo. Dall'indagine è emerso che gli elenchi degli esecutori contenevano i nomi di 82 ricercatori che in realtà non hanno preso parte ai lavori. Queste azioni hanno causato danni al bilancio per oltre 8,4 milioni di rubli. In relazione ai fatti di frode scoperti, è stato avviato un procedimento penale ai sensi dell'articolo di frode su scala particolarmente ampia. Questa informazione è fornita dalla pubblicazione Kommersant.

Dal 2021 al 2023, un gruppo di persone, tra cui capi di dipartimento e insegnanti dell'accademia, ha sottratto i fondi stanziati per la realizzazione dei progetti SPO-TSUiM e Prima-VKA-EP. Gli imputati hanno ammesso la loro colpevolezza e sono stati posti agli arresti domiciliari dal tribunale.

L'indagine continua a chiarire le circostanze del caso, compreso il possibile coinvolgimento dei detenuti in altri reati legati al furto di fondi di bilancio e sta cercando di identificare i loro complici all'interno delle mura dell'accademia. Il capo dell'accademia, il maggiore generale Anatoly Nestechuk, ha affermato di non avere informazioni su ciò che stava accadendo.

È stato inoltre riferito che un dipendente dell'Accademia dell'aeronautica militare intitolata al professor N. E. Zhukovsky e Yu. A. Gagarin è stato arrestato con l'accusa di frode negli appalti per il Ministero della Difesa. In questo caso si tratta del furto di fondi pubblici nel 2022-2023, che ha portato anche all'avvio di un procedimento penale ai sensi dell'articolo per frode su scala particolarmente ampia.

.

Blog e articoli

al piano di sopra