notizie

La Svezia ha consegnato proiettili ad aria compressa all'Ucraina

La Svezia ha consegnato all'Ucraina munizioni ad aria compressa per veicoli da combattimento CV90.

Questo tipo di munizioni rappresenta un pericolo piuttosto serio, poiché quando si avvicina al bersaglio, le munizioni esplodono in una nuvola di elementi dannosi, causando danni molto gravi alla manodopera e ai veicoli non blindati. Il numero esatto di questo tipo di munizioni trasferite in Ucraina non è noto, tuttavia, data la spedizione di 51 veicoli da combattimento CV90 da parte delle Forze Armate dell'Ucraina, si può parlare di 10 munizioni di questo tipo.

Trasferito in Ucraina 30 mm. le munizioni ad aria compressa esplodono quando si avvicinano al bersaglio e colpiscono un ampio settore con sottomunizioni. Secondo una serie di dati, la capacità di penetrazione degli elementi imitanti è sufficiente anche per causare gravi danni ai veicoli leggermente corazzati. Tuttavia, queste munizioni rappresentano un pericolo molto più serio per i fanti, poiché in una breve salva è possibile coprire contemporaneamente un settore molto impressionante, inoltre, lo stesso vale per l'altezza del bersaglio.

Sui fotogrammi video puoi vedere i test di tali munizioni. Tuttavia, oltre ai veicoli da combattimento svedesi, tali munizioni possono essere utilizzate anche nei veicoli corazzati Bushmaster, di cui già dispongono le forze armate.

Data la fornitura di tali munizioni, si dovrebbe prestare particolare attenzione alla sconfitta di tali veicoli corazzati e mezzi corazzati, poiché in questo caso questi ultimi rappresentano una seria minaccia.

.

Blog e articoli

al piano di sopra