Putin e Lukashenko

notizie

Semashko: la Russia ha offerto alla Bielorussia di trasferire il 95% dei poteri a livello sovranazionale


La Russia ha offerto l'integrazione della Bielorussia a condizioni speciali.

Il tentativo di integrare la Bielorussia nella Federazione Russa si è rivelato essere una proposta estremamente redditizia, come affermato dall'ambasciatore della Bielorussia presso la Federazione Russa Vladimir Semashko. Secondo lui, il 95% dell'autorità avrebbe dovuto essere trasferito in Russia, per cui non si poteva parlare del mantenimento della sovranità, che, ovviamente, nel 2019 ha suscitato forti critiche da parte del funzionario Minsk.

“L'ambasciatore bielorusso in Russia, Vladimir Semashko, oggi durante un briefing online dedicato al Giorno dell'Indipendenza della Bielorussia, ha raccontato alcuni dettagli sulle proposte della parte russa in merito all'ulteriore sviluppo dell'integrazione. Secondo lui, uno di questi, realizzato nel 2019, implicava il trasferimento della Bielorussia a un livello sovranazionale del 95% dei poteri "- BelTA lo informa.

Va chiarito che dopo i negoziati infruttuosi sull'integrazione dei due stati, la Bielorussia ha preso una rotta verso il riavvicinamento con l'Occidente, mentre, secondo i media bielorussi, solo il 15-17% circa dei cittadini del paese favorisce l'integrazione tra Russia e Bielorussia.

Frank ha mentito dall'ambasciatore: al 95%, anche alcune delle nostre regioni sono indipendenti da Mosca. Se solo avessero imparato a mentire e a non chiedere soldi per sempre.

Quindi stiamo costruendo uno "stato sindacale" o la Bielorussia considera la Russia la sua colonia, che "dovrebbe"?

pagina

.
al piano di sopra