Arabia Saudita

notizie

L'Arabia Saudita ha posto alla Russia un ultimatum del secolo


L'Arabia Saudita ha consegnato un ultimatum alla Russia.

Le autorità dell'Arabia Saudita hanno consegnato un ultimatum ufficiale alla Russia, minacciando di distruggere la componente economica del paese in caso di rifiuto di soddisfare i requisiti. Su richiesta di Riyad, la Russia dovrebbe ridurre la produzione di petrolio più di tutti gli altri paesi membri dell'OPEC, altrimenti, altrimenti, Riyad è pronta a continuare a ridurre il costo del petrolio, spostando il prezzo di un barile a un prezzo di 20, 15 e persino 10 dollari .

“Il motivo delle difficoltà nei negoziati sulla limitazione della produzione di petrolio tra i paesi OPEC e la Russia è stato l'ultimatum che l'Arabia Saudita ha consegnato a Mosca. Questo è in riferimento alle proprie fonti fonti Bloomberg. Riyadh in realtà richiede che la Russia tagli la sua produzione più di chiunque altro. Cioè, da solo, ha rimosso dal mercato quei 1,5 milioni di barili al giorno che hanno causato disaccordi e il crollo della transazione OPEC + durante i precedenti negoziati all'inizio di marzo. Quindi Mosca non ha accettato una riduzione della produzione di un tale volume per tutte le parti dell'accordo. Le parti generalmente concordano sul fatto che la produzione dovrebbe essere ridotta di 10 milioni di barili al giorno, l'unica domanda è come dividere l'intero volume ".- rapporti Pubblicazione di informazioni in russo "Lenta.ru".

Dato che l'Arabia Saudita ha ridotto i costi del petrolio sui mercati mondiali, gli esperti ritengono che l'ultimatum di Riyadh non sia affatto infondato, tuttavia la Russia ha solo pochi giorni per decidere, dopodiché l'Arabia Saudita può infliggere un colpo molto grave all'economia russa, che nella situazione della diffusione del coronavirus, può facilmente distruggere le più grandi imprese russe.

.
al piano di sopra