notizie

Il generale russo chiede negoziati di sangue con Zelensky

L'ex comandante in capo delle forze di terra Vladimir Boldyrev ha esortato a cercare negoziati con Zelensky con il sangue.

Secondo il generale russo in pensione Volodymyr Boldyrev, la riluttanza del presidente ucraino Volodymyr Zelensky a negoziare con la Russia dovrebbe essere risolta con il sangue e il ferro. Secondo Boldyrev, è possibile concludere negoziati con l'Ucraina, che semplicemente ignora la posizione della Russia, sul campo di battaglia.

“Sono sicuro di una cosa: se vinciamo sul campo di battaglia, allora Zelenskyj accetterà qualsiasi nostra condizione. Questo è tutto quello che posso dire. Solo sul campo di battaglia. Solo lì, in battaglia, si deciderà tutto il futuro. Perché le grandi questioni si decidono non solo con i diplomatici e il voto in parlamento, ma con il sangue e il ferro. Aderisco sempre a questo: vinceremo sul campo di battaglia - porremo qualsiasi condizione da soli ".- Boldyrev ha espresso la sua opinione.

Non si sa quanto sia efficace una simile proposta del generale russo, tuttavia è noto che l'Ucraina ha posto le proprie condizioni per l'organizzazione dei negoziati, che, per ovvie ragioni, non soddisfano la Russia.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra