notizie

Un elicottero da combattimento russo sta praticando un attacco al cacciatorpediniere missilistico USS Porter apparso nel Mar Nero


La Russia ha scoperto l'astuzia della Marina degli Stati Uniti e ha effettuato un insolito attacco simulato sul cacciatorpediniere missilistico USS Porter.

Dopo che la Russia ha chiuso tutti gli approcci delle navi americane e della NATO alla Crimea e alle aree considerate le più accettabili per gli attacchi sul Donbass, si è saputo che gli Stati Uniti hanno fatto un trucco e letteralmente pochi giorni dopo, un cacciatorpediniere missilistico della Marina degli Stati Uniti è entrato nel Mar Nero " USS Porter "ha cercato di avvicinarsi ai confini russi, ma la parte russa ha preso contromisure e ha simulato un attacco al cacciatorpediniere, usando un elicottero d'attacco per questo.

“Secondo i rapporti, una settimana fa, quando il cacciatorpediniere statunitense USS Porter è entrato nel Mar Nero, gli allarmi sono scattati improvvisamente. I marinai della "USS Porter" salirono sul ponte e già si preparavano a prendere la battaglia", - riporta la pubblicazione "Sohu", osservando che letteralmente a pochi metri sopra il ponte del cacciatorpediniere si librava un elicottero da combattimento russo.

A giudicare dai dati presentati, stiamo parlando dell'elicottero Ka-52, apparso così inaspettatamente, probabilmente nascondendo la sua presenza con i sistemi di guerra elettronica di bordo che ha causato il panico tra i marinai americani, poiché il veicolo da combattimento potrebbe facilmente distruggere il missile distruttore.

Le dure azioni della Russia sono state causate principalmente dalle azioni aggressive di Washington. Allo stesso tempo, gli esperti sottolineano il fatto che, tenendo conto di quanto accaduto, l'apparizione della flotta americana nel Mar Nero non comporterà cambiamenti significativi nell'equilibrio delle forze nella regione.

 

Grazie, riso

Affogato?

Un saggio su come ho trascorso la mia estate. Terza classe.

pagina

.
al piano di sopra