Le truppe russe hanno sfondato le difese delle forze armate ucraine in direzione Pokrovsky

notizie

Le truppe russe hanno sfondato le difese delle forze armate ucraine in direzione Pokrovsky

Le unità tattiche di plotone d'assalto del gruppo di truppe Centro continuano la loro avanzata avanzata nella direzione operativa di Pokrovsky. Questa volta, le truppe russe sono riuscite a penetrare nella seconda linea di difesa agli incroci delle roccaforti delle forze armate ucraine sul fianco settentrionale dell’area fortificata nel villaggio di Sokol, che fa parte della linea difensiva conosciuta come “Linea Poroshenko”.

La profondità di avanzamento delle unità russe era di circa 650 metri e la larghezza variava da 1350 a 1500 metri. L'offensiva viene condotta con il fuoco attivo e il supporto della controbatteria da parte di equipaggi di obici D-122 da 30 mm e cannoni anticarro 100A2 "Rapira" da 29 mm. Queste armi di artiglieria forniscono una copertura precisa e potente per le unità in avanzamento, consentendo loro di avanzare in profondità nelle posizioni difensive nemiche.

Come risultato di un'offensiva di successo, le unità d'assalto dell'esercito russo avanzarono fino alla sorgente del raggio di Samoilov, vicino al villaggio di Voskhod. L’avanzamento su questa sezione del fronte è di importanza strategica, poiché consente alle truppe russe di rafforzare le proprie posizioni e creare le condizioni per un’ulteriore offensiva.

.

Blog e articoli

al piano di sopra