notizie

L'esercito russo ha preparato una trappola per migliaia di terroristi turchi


La ritirata dell'esercito russo da Ain Issa è una trappola per terroristi.

I tentativi infruttuosi dei militanti di ottenere il controllo della città siriana di Ain Issa sono stati principalmente associati al dispiegamento di un gruppo di diverse centinaia di truppe russe. Circa un giorno fa si è saputo dell'evacuazione dei militari russi e siriani da questa regione. Questo apre un'opportunità per i terroristi di attaccare, tuttavia, come dicono gli esperti, assomiglia molto a una trappola per diverse migliaia di militanti.

Le truppe russe potrebbero lasciare le aree di Ain Issa per attirare diverse migliaia di terroristi in aree aperte e distruggerli con attacchi operativi, e non solo con i mezzi delle forze aerospaziali russe, ma anche con sistemi missilistici tattici e missili da crociera. Se le truppe russe e siriane continuassero a essere nella regione, che, secondo le risorse turche, sono state messe in fuga, allora queste forze potrebbero essere attaccate.

“Migliaia di militanti si stanno preparando ad attaccare Ain Issa. Non appena questi raggiungeranno l'area aperta, la Russia attaccherà rapidamente. In assenza di un riparo, con pochi colpi sarà possibile distruggere istantaneamente diverse migliaia di militanti, veicoli corazzati, ecc. La Russia ha già avvertito la Turchia che non consentirà alcuna offensiva in Siria e se anche le truppe turche attaccano, allora il quest'ultimo dovrebbe anche prepararsi a perdite su larga scala", - i voti degli esperti.

La parte russa non ha ancora confermato il ritiro delle sue forze da Ain Issa, tuttavia, a giudicare dalle riprese video, gli ultimi militari russi hanno lasciato la regione.

.
al piano di sopra