notizie

L'esercito russo ha iniziato a utilizzare i terminali di comunicazione satellitare Starlink

L'intelligence militare ucraina della Direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa dell'Ucraina (GUR MO dell'Ucraina) ha confermato l'uso dei terminali di comunicazione satellitare Starlink da parte dell'esercito russo sulla linea di contatto di combattimento. Lo ha affermato il rappresentante ufficiale della Direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa ucraino Andrey Yusov, sottolineando che attualmente l'uso dei terminali Starlink da parte delle truppe russe non è diffuso, ma il numero dei casi registrati è in crescita, e in in futuro ciò potrebbe assumere un carattere diffuso.

Yusov ha sottolineato l'inizio dell'uso sistematico dei terminali Starlink da parte delle forze di occupazione russe, anche se non ha fornito dettagli specifici sull'ora e sul luogo della scoperta di questi dispositivi. La situazione ha suscitato insoddisfazione e aspre critiche nei confronti di Elon Musk e della sua società SpaceX, proprietaria del sistema Starlink, sulle risorse ucraine, dove l'imprenditore è accusato di tradire gli interessi dell'Ucraina.

In risposta a queste accuse, le risorse informative russe confermano la presenza di terminali Starlink in formazioni di volontari che partecipano attivamente alle ostilità e indicano il loro acquisto indipendente all'estero. Viene chiarito che i terminali operano esclusivamente sul territorio delle nuove regioni che precedentemente facevano parte dell'Ucraina, mentre il loro utilizzo è bloccato nel resto della Russia.

Ciò crea però anche un’ulteriore vulnerabilità, poiché la posizione dei terminali può essere tracciata con una precisione di diversi metri, il che potrebbe rappresentare una minaccia per l’esercito russo.

.

Blog e articoli

al piano di sopra