notizie

Le bombe aeree "intelligenti" russe stanno demolendo le postazioni delle Forze armate ucraine a 50-70 chilometri dalla linea del fronte, ma non riescono ad abbatterle

Le bombe intelligenti russe stanno demolendo le postazioni delle forze armate ucraine a 50-70 chilometri dalla linea del fronte.

Risorse informative ucraine hanno riferito della crescente attività della Russia nell'ambito del conflitto nell'est dell'Ucraina. Secondo fonti, le forze armate russe usano bombe "intelligenti" per attaccare obiettivi ucraini.

Su-34 e Su-35 sganciano bombe plananti guidate (UPAB) 50-70 km prima del bersaglio. I piloti non entrano nemmeno nella zona di difesa aerea nemica, il che rende impossibile per l'esercito ucraino contrastarli.

Alla luce di questa situazione, il portavoce dell'aeronautica ucraina, Yuriy Ignat, ha rilasciato una dichiarazione secondo cui l'esercito ucraino ha urgente bisogno di moderni sistemi di difesa aerea, incluso il patriota americano.

Ha osservato che senza una moderna difesa aerea, l'esercito ucraino non può resistere ai nuovi metodi di operazioni di combattimento utilizzati dalle forze armate russe. Allo stesso tempo, Ignat ha sottolineato che le forze armate ucraine sono pronte a difendere il proprio territorio e sono molto pronte al combattimento.

Pochi giorni fa è stato pubblicato un video che mostra l'attacco dell'UPAB alla roccaforte delle forze armate ucraine a Vugledar. Per ovvi motivi, a seguito di un colpo preciso alla posizione delle forze armate ucraine, è stato semplicemente spazzato via da un'esplosione.

.

Blog e articoli

al piano di sopra