notizie

I carri armati russi in Crimea dovevano essere protetti con strutture speciali dagli attacchi degli UAV ucraini


Hanno deciso di proteggere i carri armati russi dagli attacchi dei droni ucraini.

Durante le esercitazioni militari in Crimea, è stato scoperto che i carri armati russi erano dotati di speciali strutture protettive progettate per proteggere i veicoli corazzati pesanti dagli attacchi dei droni. Secondo Defense Express, la comparsa di strutture protettive sui carri armati russi è dovuta all'adozione di droni d'attacco turchi da parte dell'Ucraina.

“L'esercito russo sta lavorando metodicamente per fornire alle formazioni di combattimento delle sue truppe efficaci sistemi di difesa aerea in grado di ingaggiare UAV nemici. Qui stiamo parlando, in particolare, del nostro Bayraktar TB2. Qui intendiamo l'esempio, quando le petroliere del corpo d'armata della difesa costiera della flotta del Mar Nero nel luglio 2021 "si sono distinte" saldando sui tetti delle loro grate improvvisate T-72B3. Lo scopo di queste grate è resistere all'azione dannosa delle testate dei missili anticarro Javelin e delle munizioni del complesso Bayraktar TB2".- rapporti Edizione ucraina "Defense Express"

A loro volta, gli argomenti dei media ucraini sono molto soggettivi, poiché la probabilità che un drone ucraino possa entrare nello spazio aereo russo è già molto piccola e, in caso di vere ostilità, tali velivoli saranno attivamente soppressi e abbattuti anche in avvicinamento o anche durante il decollo da una base militare.

"Il fatto che l'Ucraina abbia notato le grate sui carri armati russi non significa che la parte russa abbia paura dei droni ucraini. Piuttosto, è una pratica standard che consente di esercitare azioni in caso di utilizzo di droni e sistemi missilistici anticarro da parte del nemico»., - osserva lo specialista Avia.pro.

Secondo i media, "L'esercito ucraino sta strofinando i droni Bayraktar con lo strutto per scivolare meglio nell'atmosfera ..."

Ancora una volta, noto sciocchezze e sciocchezze su questa risorsa. Che viene spacciata per notizia. A quanto pare i bambini scrivono le notizie. Per quanto riguarda le strutture sulle torrette dei carri armati, prendendo parte alle esercitazioni. Questa è protezione, ma non dai droni, ma è 3 generazioni di pturov, che, prima dello sciopero, fanno uno scivolo e bevono nel luogo più debolmente protetto, vale a dire la torre. E 5-7 droni, non ci saranno benefici, la loro aviazione di prima linea abbatte nei primi minuti della loro apparizione sul campo di battaglia. O copriranno i posti di controllo

-che cos'è questo?
-compagno sottufficiale riflettore fotonico!
-Perché non è dipinto?!

"Tali aerei saranno attivamente soppressi e abbattuti anche durante l'avvicinamento o anche durante il decollo da una base militare".
È più facile distruggere le basi, le cui coordinate saranno sicuramente note.

Durante la seconda guerra mondiale, c'era una semplice protezione anticarro: ricci d'acciaio che non permettevano l'avanzata! E se questa semplice soluzione conserverà l'integrità del serbatoio! allora il costo dell'acquisto di un drone sarà vano!

C'è un film che nasconde completamente qualsiasi oggetto e si fonde con il terreno. Niente soldi per farcela?

I raccordi autosaldati sono ora chiamati: "...disegni speciali ..." Ti prego..!

pagina

.
al piano di sopra