Didascalia foto: 
Foto: Denis Kulaga

notizie

I carri armati russi T-90 "Breakthrough" iniziarono a prendere d'assalto Bakhmut

I più recenti carri armati russi T-90 "Breakthrough" prendono d'assalto Bakhmut.

Dopo che l'esercito russo è riuscito a superare con successo le difese delle forze armate ucraine alla periferia di Bakhmut, i carri armati russi T-90 Proryv sono stati visti sparare contro le posizioni delle forze armate ucraine. Questi ultimi veicoli da combattimento non solo hanno una protezione moderna, ma sono in realtà progettati per sfondare le difese nemiche.

Il numero esatto di carri armati che hanno preso parte all'assalto a Bakhmut non è stato reso noto, tuttavia, per garantire l'efficienza, gli esperti ritengono che almeno una compagnia di questi veicoli corazzati da combattimento sia stata coinvolta nell'assalto a Bakhmut.

Al momento, le forze armate ucraine stanno riscontrando seri problemi con la difesa a Bakhmut. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che le truppe ucraine non hanno informazioni sulla posizione delle truppe russe, per cui sono costrette a difendersi ciecamente. A questo proposito subiscono gravi perdite, che hanno già raggiunto la soglia delle 1000 persone in una sola settimana.

È noto che le forze armate ucraine hanno inviato a Bakhmut almeno una compagnia di carri armati di tipo sconosciuto, tuttavia, questi ultimi sono completamente inutili nella lotta contro il russo T-90 Proryv.

Nel caso in cui le truppe russe prendano il controllo di Bakhmut, questo sarà un significativo spostamento della linea del fronte verso ovest, poiché le fortificazioni difensive in questa direzione non erano state precedentemente organizzate.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra