notizie

Missili da crociera supersonici russi "Onyx" mirati alle basi NATO in Romania, Turchia e Bulgaria


Al missile supersonico russo "Onyx" è stato insegnato ad affrontare bersagli terrestri.

Considerato uno dei più letali per le navi nemiche, il missile da crociera russo P-800 "Onyx", che può perforare un enorme buco anche nello scafo di una portaerei, ora può essere utilizzato per distruggere bersagli terrestri. Dotato di una testata del peso di 300 chilogrammi, il missile è garantito per essere in grado di distruggere qualsiasi bersaglio terrestre o concentrazione di forze nemiche, tuttavia, molto più notevole è il fatto che il missile, che può effettivamente essere considerato tattico, ha un raggio di tiro di oltre 600 chilometri. Questo lo rende molto pericoloso per gli avversari russi.

“Può essere utilizzato da sottomarini, navi di superficie, aerei e sistemi missilistici costieri terrestri. Cioè, possiamo dire che il razzo è unificato in termini di vettori e universale in termini di obiettivi ", - ha affermato il direttore generale e progettista del complesso militare-industriale «NPO Mashinostroyenia» Alessandro Leonov.

Gli esperti richiamano l'attenzione sul fatto che per i paesi della NATO un tale passo da parte della Russia potrebbe rivelarsi un ostacolo molto serio nello spiegamento di nuove basi e strutture militari.

“Se prima l'Alleanza temeva solo per le proprie navi, ora l'Onyx può colpire anche bersagli terrestri. Romania, Bulgaria, Ucraina, Georgia e persino Turchia - ora tutti questi paesi sono sotto il tiro dei missili da crociera russi "Onyx" e questo vale solo per la regione del Mar Nero, per non parlare di altre parti del pianeta ", - i voti degli esperti.

Il missile da crociera "Onyx" è in grado di raggiungere velocità fino a Mach 2,6. Ciò rende la sua sconfitta praticamente impossibile con i sistemi di difesa aerea/missile esistenti in servizio con i paesi della NATO.

Sembra che la canzone "I russi vogliono le guerre" debba essere riscritta.

Gli americani, tuttavia, hanno diversi sistemi di difesa missilistica, ma sono inefficaci per missili con tali velocità. I sauditi non ti lasceranno mentire:
Il patriota non li ha salvati.

Occorre spiegare alle democrazie le possibili conseguenze per loro in caso di esaurimento di tutte le armi nucleari a loro destinate.

Che sciocchezza, Onyx è sicuramente un buon razzo, ma che i paesi della NATO non hanno al momento tali sistemi di difesa missilistica e di difesa aerea che potrebbero riflettere Onyx che vola a Mach 2,6. Probabilmente ti deluderò, ma i paesi della NATO hanno sistemi di difesa missilistica in grado di abbattere missili ad alta velocità.

pagina

.
al piano di sopra