notizie

I sistemi di difesa aerea russi e i sistemi di guerra elettronica hanno abbattuto i droni nemici sulla Crimea

Uno stormo di droni è stato abbattuto sulla Crimea.

Questa mattina, l'esercito russo ha scoperto droni nemici in tre aree dello spazio aereo della Crimea. Dopo che è stato stabilito che i droni non appartenevano all'esercito russo, si è deciso di usare contro di loro armi da fuoco e non.

Secondo Sergei Aksyonov, i sistemi di soppressione elettronica e i sistemi di difesa aerea sono stati utilizzati per distruggere i veicoli aerei senza pilota. I droni sono stati distrutti con successo, evitando danni e vittime.

Sui fotogrammi video presentati, puoi vedere il volo di uno dei veicoli aerei senza pilota sulla penisola di Crimea. A giudicare dalle riprese video, i droni volavano a bassa quota, cercando così di evitare il rilevamento. Tuttavia, i droni nemici sono stati rilevati con successo, dopodiché alcuni dei droni sono stati soppressi con successo dalla guerra elettronica e alcuni sono stati abbattuti dai sistemi di difesa aerea.

Ad oggi, questo è il primo utilizzo di uno sciame di droni sulla Crimea, indicando tentativi in ​​corso di attacco alle infrastrutture della penisola.

.
al piano di sopra