notizie

Bombardieri russi colpiscono 5 basi militari turche in Siria


La Russia non perdonerà Erdogan per le provocazioni in Siria.

Qualsiasi provocazione dell'esercito turco a Idlib e nel nord della Siria è diventata punibile dalla Russia. Quindi, dopo che le truppe turche sono entrate a Idlib senza il permesso della Russia, i bombardieri russi hanno lanciato potenti attacchi nelle aree in cui si trovavano contemporaneamente 5 basi militari e posti di osservazione turchi. Secondo fonti siriane, poche ore fa, i bombardieri russi hanno bombardato con successo solo 1-1,5 chilometri dalle strutture militari turche, distruggendo un folto gruppo di terroristi vicino agli insediamenti di Kansafra e Al-Bara.

Nel filmato presentato, puoi vedere gli attacchi degli aerei militari russi. Allo stesso tempo, le fonti riferiscono che l'esercito turco è in realtà demoralizzato dagli attacchi degli aerei militari russi, poiché qualsiasi interazione tra i militanti e l'esercito turco può comportare la distruzione delle forze turche.

A loro volta, gli esperti richiamano l'attenzione sul fatto che finora gli attacchi delle forze aerospaziali russe sono piuttosto di natura puntuale e assomigliano a un "riscaldamento", tuttavia, se la Turchia decidesse di intraprendere qualsiasi azione contro l'esercito siriano, ciò portare a conseguenze molto gravi.Ankara è già stata avvertita più volte.

“Erdogan è già stato avvertito: ritirare le truppe o raccogliere le vittime degli scioperi. Il leader turco ha rifiutato di fare qualsiasi concessione e ha iniziato a minacciare Damasco e Mosca, credendo ingenuamente di avere un potere significativo nella regione. Fino a quando la Turchia non procederà alle ostilità attive, nessuno bombarderà le forze turche, tuttavia, non appena i turchi intraprenderanno una provocazione, nessuno capirà dove sono le truppe turche e dove sono i jihadisti. In passato, Erdogan ha già deciso di mostrare i muscoli a Idlib, subendo perdite, dopodiché ha iniziato a chiedere trattative e un accordo di pace. A quanto pare, questa volta l'allineamento sarà lo stesso", - osserva l'analista.

Va notato che nelle ultime settimane la Turchia ha trasferito in Siria un centinaio di unità di veicoli corazzati, artiglieria e circa 1-1,5 mila dei suoi militari.

noi crediamo. credo che la Russia BOMBIT basi turche in Siria)))

E tutto da.

pagina

.
al piano di sopra