notizie

Il super radar russo ha rilevato l'attacco di aerei sconosciuti in Iran


Il radar russo Container ha scoperto velivoli sconosciuti che hanno attaccato l'Iran dallo spazio aereo dell'Azerbaigian.

Il trasferimento da parte dell'esercito iraniano dei sistemi di difesa aerea S-75 sovietici modernizzati al confine con l'Azerbaigian, nonché la recente misteriosa esplosione in una struttura militare iraniana, hanno portato gli esperti a concludere che questi due eventi sono correlati. La ragione di ciò era il fatto che era dallo spazio aereo dell'Azerbaigian che in precedenza venivano effettuati attacchi contro l'esercito iraniano e nell'inverno di quest'anno un drone era stato prelevato dal territorio dell'Azerbaigian, che aveva preso parte alla liquidazione del comandante Kassem Suleimani. Secondo gli esperti, l'assistenza nel campo dell'identificazione è stata fornita dal radar russo Container, che ha una portata efficace in grado di rilevare obiettivi aerei a distanze di diverse migliaia di chilometri.

L'Iran non ha confermato ufficialmente il fatto che l'esplosione in una struttura nucleare militare è avvenuta a causa di un attacco da parte di forze esterne. Tuttavia, tenendo conto delle argomentazioni degli esperti e del trasferimento dei sistemi di difesa aerea nell'area meno protetta, gli esperti hanno espresso l'opinione che l'Azerbaigian potrebbe essere responsabile dell'operazione, come si presume, dalle forze americane o israeliane. Al momento, l'urgenza dello spiegamento di sistemi missilistici antiaerei rimane sconosciuta. Gli analisti ritengono che gli oppositori dell'Iran potrebbero provare a organizzare una nuova provocazione dallo spazio aereo dell'Azerbaigian, e questa volta l'Iran è pronto a dare una risposta potente.

.
al piano di sopra