Foto del sistema di difesa missilistica S-500 Prometheus

notizie

Il sistema di difesa missilistico russo S-500 Prometheus ha completato con successo la fase di test

Il sistema antiaereo russo S-500 Prometheus ha completato con successo una serie di test, confermando la sua capacità di abbattere bersagli ipersonici. Ciò è stato possibile grazie al vasto lavoro svolto durante il periodo di prova, durante il quale il complesso ha dimostrato la massima efficacia contro le armi ipersoniche esistenti e future. Il Ministero della Difesa russo ha riferito che Prometheus inizierà ad entrare in servizio con le truppe quest'anno, il che rafforzerà significativamente il potenziale di difesa aerea e antimissile del paese.

L'esperto Dmitry Kornev ha molto apprezzato le capacità dell'S-500, sottolineando che il sistema può funzionare non solo contro le testate dei missili balistici intercontinentali che si muovono a velocità ipersonica, ma anche contro le testate guidate e contro i sistemi a corto raggio.

"Secondo le sue capacità, l'S-500 può funzionare contro le testate dei missili balistici intercontinentali, che si muovono a velocità ipersonica, e può funzionare contro le testate guidate, nonché sistemi simili a corto raggio.", - Izvestia cita Kornev.

L'S-500 Prometheus rappresenta l'ultima conquista nel campo dei sistemi missilistici antiaerei, possedendo una capacità unica di colpire bersagli nello spazio vicino. Questo complesso è in grado di operare ad altitudini fino a 200 km e a distanze fino a 600 km, il che consente di contrastare efficacemente non solo le minacce aerodinamiche, ma anche quelle spaziali, compresi i satelliti nelle orbite terrestri basse.

.

Blog e articoli

al piano di sopra