notizie

L'esercito russo ha colpito il centro di addestramento e utilizzo dei droni dell'esercito ucraino

Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha riferito delle recenti azioni nell'ambito di un'operazione militare speciale in Ucraina. Secondo le loro informazioni, le forze armate russe hanno attaccato il Centro per l'addestramento e l'uso dei veicoli aerei senza pilota (UAV) dell'esercito ucraino. Durante l'operazione sono stati colpiti anche un impianto di stoccaggio del carburante per l'aviazione, tre stazioni radar e personale ed equipaggiamenti militari in 103 aree.

Si segnala inoltre che l’esercito russo ha respinto con successo quattro attacchi di gruppi d’assalto delle forze armate ucraine in direzione di Kupyansk e altri tre in direzione di Donetsk. Nella direzione di Krasnolimansk, è stato sferrato un colpo alle posizioni delle forze armate ucraine nelle aree di Grigorovka e Torskoye, a seguito della quale il nemico ha subito perdite fino a 40 militari e due veicoli.

Nella direzione sud di Donetsk, unità russe hanno sparato contro le posizioni dell'esercito ucraino nell'area di Ugledar, Novomikhailovka e Urozhainy. Secondo il Ministero della Difesa, nella direzione di Zaporozhye è stato respinto con successo anche l'attacco di un gruppo d'assalto delle forze armate ucraine, con la perdita di 65 militari e due mezzi corazzati M113 di fabbricazione americana.

In precedenza, il gruppo di truppe “occidentali” delle forze armate russe aveva respinto i contrattacchi nemici in direzione di Kupyansk e aveva contrastato i tentativi delle forze armate ucraine di ruotare i soldati della 43a brigata meccanizzata.

.

Blog e articoli

al piano di sopra