notizie

Il russo Maxim Marchenko si è dichiarato colpevole negli Stati Uniti di contrabbando di microelettronica

Negli Stati Uniti d'America, il russo Maxim Marchenko si è dichiarato colpevole di crimini legati all'acquisto e alla spedizione illegali di prodotti microelettronici a duplice uso americani in Russia. L'informazione al riguardo è stata diffusa dall'agenzia TASS citando una fonte ufficiale del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Marchenko, 51 anni, ha accettato le accuse di riciclaggio di denaro e contrabbando di beni che potrebbero essere utilizzati sia per scopi civili che militari. Il suo arresto è avvenuto nel settembre 2023.

Secondo le forze dell'ordine americane, Marchenko ha acquistato prodotti di microelettronica senza le licenze appropriate e li ha poi trasportati in Russia, cosa che viola la legislazione americana sul controllo dell'esportazione di beni a duplice uso. L'indagine contro di lui è stata condotta con la partecipazione del Federal Bureau of Investigation (FBI).

La pena massima che Marchenko deve affrontare in relazione alla sua ammissione di colpevolezza può arrivare a 30 anni di carcere. Il verdetto finale è atteso il 29 giugno di quest'anno in un tribunale di New York.

.

Blog e articoli

al piano di sopra