notizie

La Russia ha parlato duramente delle intenzioni della NATO di inviare truppe in Ucraina


Il dispiegamento delle forze NATO in Ucraina porterà a una risposta brutale da parte della Russia.

Sullo sfondo di una richiesta ufficiale del Ministero della Difesa dell'Ucraina per il dispiegamento di grandi forze della NATO nell'est e nel sud del paese, senza spiegarne le ragioni, la parte russa si è dichiarata pronta a sopprimere brutalmente qualsiasi azione del L'Alleanza riguardava il dispiegamento delle sue truppe vicino alla Crimea e al confine occidentale russo-ucraino.

Secondo il segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov, le azioni della NATO destano gravissime preoccupazioni e la Russia dovrà adottare le misure più rigorose per tutelare i propri interessi.

“Incluso, secondo me, c'era anche una dichiarazione dell'esercito britannico che era pronto a inviare le sue unità lì, e non solo quelle di addestramento, ma anche quelle da combattimento. Certo, questo è ciò che ci preoccupa estremamente, questo è ciò che non ci piace e questo è ciò che ci fa prendere alcune misure per proteggere i nostri interessi, per assicurarci contro ciò che sta accadendo ", - ha detto Dmitry Peskov in un'intervista a "RT"

Ad oggi, la Russia ha già schierato un esercito di quasi 200mila persone vicino al confine ucraino (secondo gli Stati Uniti - ndr). Se la NATO aggrava la situazione, il numero di truppe può essere ulteriormente aumentato in questa direzione a 350-400 mila militari, per non parlare del trasferimento di ulteriori risorse tattiche e strategiche dell'aviazione.

Solo ora ho il sospetto che tu, Ayaleksandr, non abbia niente a che fare con questi russi. Troppo pretenzioso e inutile, e anche sul sito russo.

Bene, se voi russi che vivete nei territori "occupati" vi sentite così male, allora cosa vi impedisce di trasferirvi in ​​Russia. Abbiamo un programma di reinsediamento dei connazionali per te. Ben arrivato.

Siamo russi nel territorio occupato dall'ovest della periferia e degli Stati baltici e seppelliamo i nostri parenti senza guerra quando i russi vengono privati ​​dei loro mezzi di sussistenza, quando i medici nazisti locali "guariscono" i pensionati russi e mutilano i bambini russi.

La ridistribuzione delle unità ai confini dell'Ucraina in inverno è piena di grandi difficoltà nella vita di tutti i giorni. La vita in tenda, anche in inverno, è un certo estremo.

Quindi li risolveremo presto

Andrew, non puoi vedere oltre il tuo naso.

È davvero in questo caso che la Russia utilizzerà contemporaneamente due delle sue armi più terribili: rimpianto e ansia?

Cari commentatori! Ci sono molte persone qui che vogliono davvero la guerra. Chi di voi ha combattuto davvero? Ho combattuto in Cecenia. Qualcuno di voi ha informato la sua famiglia della morte dei propri figli? Ho dovuto, non lo augurerò a nessuno. Da dove viene questa spavalderia?

Sì di sicuro. Tutto è solo "parole, parole, parole ..." E nel Donbass la gente muore.

gas, petrolio, elettricità, se necessario.

Rafforzare la propria sicurezza, gli affari interni dell'Ucraina. Il modo in cui lo organizza non dovrebbe preoccupare nessuno. E il fatto che questo fatto provochi irritazione, ansia e paura del kosh o è un loro problema;

Sì, la Russia esprimerà la preoccupazione più grave)

Chi ha orecchi, intenda! Il Canada, ad esempio, con la sua vasta diaspora ucraina, la lobby ucraina e il ministro degli esteri etnico ucraino, ha già sentito. Per cui Kiev è stata subito “anatematizzata” avviando con essa la rottura dei rapporti diplomatici e l'imposizione di sanzioni per “passare dalla parte della Russia”

La NATO è fantastica!

La Russia ha espresso seria preoccupazione per il comportamento dei suoi partner.

Contro cosa assicurarsi?

La NATO si arrampica ostinatamente su tutte le furie! Ancora un po' e comincerà il 3° mondo...

Non dire niente, è meglio che lo faccia.

pagina

.
al piano di sopra