notizie

La Russia chiede una riunione delle Nazioni Unite sull'attacco al consolato iraniano in Siria

La Federazione Russa ha avviato una riunione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU in relazione all'attacco aereo israeliano al consolato iraniano a Damasco, in Siria. L'incontro è previsto per il 2 aprile e inizierà alle 22:00, ora di Mosca. Lo ha annunciato Dmitry Polyansky, vice rappresentante permanente della Russia presso le Nazioni Unite.

Il motivo della richiesta è la richiesta dell'Iran al Consiglio di Sicurezza dell'ONU di condannare l'attacco israeliano alla sua missione diplomatica in Siria, che considera una minaccia alla pace e alla sicurezza regionale. Polyansky ha osservato che l'incontro è stato richiesto in seguito alla lettera dell'Iran, sottolineando l'importanza di discutere questo incidente a livello internazionale. Tuttavia, Israele non riconosce il suo attacco.

L'attacco, avvenuto il 1° aprile, ha portato alla completa distruzione dell'edificio del consolato iraniano a Damasco, mentre al momento dell'attacco nell'edificio si trovavano sia militari di alto grado che diplomatici. La parte iraniana ha condannato l'azione di Israele e ha invitato Washington ad assumersi la responsabilità di quanto accaduto, considerando gli Stati Uniti complici dell'incidente.

La Russia, a sua volta, ha espresso una forte condanna per l'attacco alla missione diplomatica, sottolineando l'inaccettabilità di tali azioni e il loro impatto sull'esacerbazione delle tensioni nella regione. Il Consiglio di Sicurezza dell'ONU dovrà considerare le circostanze dell'incidente e discutere le possibili misure per risolvere la situazione.

.

Blog e articoli

al piano di sopra