Navi da guerra Cuba

notizie

La Russia conferma l'intenzione di schierare basi militari a Cuba e Venezuela


Sergei Lavrov ha confermato l'intenzione della Russia di schierare le sue truppe nel "cortile di casa" degli Stati Uniti.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha confermato la sua intenzione di schierare un folto gruppo di truppe russe sul territorio di stati latinoamericani come Venezuela e Cuba. Secondo Sergei Lavrov, al momento non ci sono negoziati tra questi paesi, tuttavia, la Russia consente il dispiegamento delle sue infrastrutture militari e militari in Venezuela e Cuba "in risposta all'espansione della NATO a est". Considerando il rifiuto della NATO di espandersi, le armi nucleari russe potrebbero apparire a Cuba e in Venezuela, compreso il raggruppamento della Marina russa e l'aviazione strategica delle Forze aerospaziali russe.

“Non saremo come gli americani che dicono “devi rimuovere le truppe da questa parte del tuo territorio sovrano, altrimenti annunceremo sanzioni contro di te. Ma questo è semplicemente indecente. Reagiremo al reale sviluppo degli eventi", - ha affermato Sergey Lavrov, sottolineando che il dispiegamento di basi militari russe in questi paesi potrebbe diventare una realtà.

Gli Stati Uniti, a loro volta, hanno già reagito alla dichiarazione del ministro degli Esteri russo sul probabile dispiegamento di militari russi a Cuba e in Venezuela, rilevando che questo riceverà immediatamente una risposta dagli Stati Uniti.

"Gli Stati Uniti daranno una risposta forte se la Russia si muoverà verso il dispiegamento di forze militari in America Latina", - ha affermato il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan, riferendosi probabilmente al dispiegamento reciproco di basi e forze militari statunitensi in Ucraina e nel Mar Nero.

Al momento, la situazione nelle relazioni tra Russia e Nato è molto tesa, poiché ci si aspettava che nell'ambito dell'incontro di Bruxelles l'Alleanza avrebbe accettato le condizioni russe, tuttavia la Nato ha deciso di andare al confronto.

Una tale varietà di diplomazia russa è semplicemente obbligata a presentare la varietà di armi russe, il tutto in nome della pace sulla Terra!

È meglio sfamare il proprio esercito che quello di qualcun altro. Quando gli amer ci attaccano, non avrai più bisogno di vita, né buona né cattiva. Solo provocatori e istigatori possono pensarci.

E credo anche nel mio presidente Putin

Beh, non funziona ancora. Anche i motori a razzo vengono acquistati dalla Russia.

Forse ti consideri un Carlino, ma io no. Gli americani non hanno mai combattuto in modo indipendente e onesto. Hanno una mentalità diversa. Rastrellare il calore con le mani sbagliate. Credo nel presidente e nel nostro esercito.

Competere con gli Stati Uniti e la NATO è come un carlino con un elefante. Se abbaia, è coraggiosa e non ha paura. A spese di chi saranno mantenute le truppe a Cuba e in Venezuela. Se a spese dei fondi personali dell'abitante del bunker e dei circoli, allora così sia.

Anche se c'è, dove prenderanno gli amer il secondo Kennedy?

puoi porre la domanda in un modo diverso: ci saranno teste sensate nella guida dell'America, per non portare la Federazione Russa alla necessità di posizionare queste basi ... A quei tempi i missili furono trovati e rimossi dalla Turchia . Ivan, perché inizialmente sbagli la Federazione Russa in questa situazione? O gli Stati Uniti ai nostri confini sono qualcos'altro? ))))

Poseidon a Cuba, in Venezuela un paio di divisioni aviotrasportate per ristabilire l'ordine dopo un gigantesco tsunami.

C'è sempre una via d'uscita, devi solo rimuovere la falsa corona dalla testa, altrimenti interferisce con il pensiero. La guerra tra Stati Uniti e Russia è necessariamente nucleare, il che non è accettabile (non ci saranno vincitori).

Ma non hanno provato a chiedere a Cuba e Venezuela? Sanno anche che sono semplicemente bersagli per i missili americani?

Seriamente, qualcuno si aspettava che la NATO accettasse le condizioni russe?

Non dobbiamo dimenticare il Nicaragua, che, come Cuba e il Venezuela, ha riconosciuto la Crimea come russa e vi ha persino aperto un ufficio di rappresentanza.

Lavrov ha semplicemente risposto alla domanda del giornalista. Non ha detto "sì" o "no".

ma che la crisi caraibica, Krusciov ha vinto lì, ha ottenuto ciò che voleva. I missili sono stati ritirati dalla Turchia.

Il dispiegamento di missili a Cuba non è stato un azzardo, poiché era una risposta al dispiegamento di missili in Turchia. Il risultato di questo passaggio, il movimento reciproco di missili verso i territori nazionali, possiamo dire che l'URSS ha risolto il compito.

Bene, se questo costringe l'America e i paesi della NATO ad allontanarsi dai confini della Federazione Russa, allora perché no

L'80.07.1959 luglio 15, gli Stati Uniti lanciarono l'aereo ipersonico X-20. Pensi seriamente che un paese che ha lanciato un aereo ipersonico a metà del 21° secolo non possa realizzare un missile ipersonico nel XNUMX° secolo?

Può essere ancora meglio migliorare le condizioni di vita dei suoi cittadini? C'erano già delle basi e il Paese era più forte e non è finita bene

Puoi ricordarmi in risposta a quali azioni dell'America l'URSS ha deciso di schierare missili a Cuba?

E giustamente, gli Stati Uniti ridacchiavano con la loro posizione quando tutti li assecondano, senti la loro intoccabilità? Non! Gli Stati Uniti non sono soli sul pianeta e dobbiamo rispettare gli altri!

Preghiamo Biden ..... magari troverà il secondo Borya e daremo da mangiare agli eserciti della NATO. Perché la NATO è interessata alla pace solo in senso territoriale.

Quindi ora vive negli Stati Uniti. Kozyrev è il suo cognome...

Il ministro sta bluffando, non abbiamo soldi per un'impresa del genere.

Quindi, in fondo, lo stesso Putin ha chiuso le basi militari di Lourdes a Cuba e Cam Ranh in Vietnam! Nel 2004, non ha protestato contro l'inclusione di sette paesi nella NATO, incl. Estonia, Lettonia e Lituania. Cosa è cambiato? Si scopre che la politica estera di Putin, per la quale sono state sacrificate l'economia e la base sociale sovietiche, ha subito un completo collasso! Chi è personalmente responsabile di tali errori?

In realtà era diverso. Quando Kennedy ha chiesto qual era il tempo di volo dei missili americani di stanza in Turchia, gli è stato detto 19 minuti. E qual è l'ora dell'arrivo dei missili russi da Cuba a Washington, gli è stato risposto in 19 minuti. Solo in seguito Kennedy decise di negoziare con i russi. I nostri hanno rimosso i missili da Cuba, gli americani dalla Turchia. Non leggere gli esperti di oggi! Krusciov ha fatto un ottimo lavoro! A quel tempo, era necessario cagare Krusciov in URSS, quindi tutte le frecce furono trasferite in URSS. Ma l'UWB è stata la prima a dispiegare armi nucleari in Turchia. Abbiamo dovuto reagire allora, come dobbiamo reagire adesso. Nessun posto dove andare oltre

E chi ti ha detto che i nostri missili non c'erano?

Non avere paura. La quinta colonna è molto forte in Russia, alzerà la mano e si arrenderà tutta la Russia.

Alla fine i missili sono stati piazzati ed è stata una mossa strategica molto forte, anche se non sono rimasti nel database per molto tempo

Questa "avventura" è stata una risposta assolutamente simmetrica al dispiegamento di missili in Turchia.

Buona decisione!

Ci sarà un Mikoyan nel moderno ministero degli Esteri russo che ha salvato Khrushev e il mondo dal nucleare durante la crisi dei Caraibi ...

Negli anni '60, durante la crisi caraibica, pur senza essere dipendente del ministero degli Esteri, Mikoyan salvò Khrushev e il mondo da una guerra nucleare, avendo fortemente obiettato all'avventura con il dispiegamento di missili a Cuba, ai nostri giorni l'avventuriero è ancora più freddo, ma c'è un Mikoyan così coraggioso adesso?

Ah..., mi scuso per la domanda: il "povero Donald Cook" verrà mandato di nuovo nel Mar Nero, tanto che Putin ha paura, e Shaigu insieme a lui?... questa è una domanda retorica, giusto per riferimento. ..

La loro "risposta decisiva" nel continente americano ci darà mano libera per una risposta simile in Europa.

Ci sarà una guerra, l'America non ha altro modo, dal momento che non hanno missili ipersonici e se la guerra viene ritardata per un'altra volta, il nostro esercito russo diventerà ancora più forte, il che non è vantaggioso per gli Stati Uniti. L'America va in banca e corre il rischio di perdere tutto e di sgretolarsi.

I cubani ne hanno bisogno?

Perché annunciare? Che imparino il fatto dalle spie.

Penso che i sottomarini siano già nel cortile sul retro...

Questo è un avvertimento a cui pensare mentre si prepara una risposta a tutti i negoziati passati.
Nessun altro masticherà il moccio
In vista della "crisi caraibica"
Ma solo i forti possono dare ultimatum
Trarre conclusioni

Super! Mi piace!

Lava via lo tsunami statunitense. Credo che)))))))))))))

Quello che farà la Russia sono i nostri affari e gli affari di altri paesi SOVRANI dei continenti americani. E per cominciare, potrebbero essere accettati nel CSTO.

Pre-demolire la Statua della Libertà come primo avvertimento. Questo sarà l'inizio di una soluzione tecnico-militare. Finora, non sono visibili altre opzioni. È improbabile che la NATO intraprenda azioni di rappresaglia, poiché le belle andranno ai confini del 1997, poiché non hanno bisogno di una guerra, ma la Cina è in un'imboscata.

pagina

.

Migliore del mondo dell'aviazione

aereo supersonico
notizie
Costruttori di aeromobili: il mandato di Putin su una nave supersonica non è fattibile
al piano di sopra