notizie

La Russia ha dispiegato ulteriori mezzi di difesa aerea in Siria, in attesa dell'attacco turco


Ulteriori sistemi di difesa aerea sono schierati presso la base aerea russa di Kamyshly.

Preparandosi per l'attacco della Turchia al nord della Siria, la Russia ha schierato ulteriori mezzi di difesa aerea e blindati in questa regione della Repubblica araba, come evidenziato da nuove immagini satellitari apparse diverse ore fa.

Sulle immagini satellitari presentate, puoi vedere che l'equipaggiamento militare - veicoli blindati Typhoon e camion dell'esercito che sono arrivati ​​qui pochi giorni fa si trovano nel parcheggio orientale della base aerea militare russa. Inoltre, nella parte settentrionale della pista, è possibile vedere una caponiera con un complesso di difesa aerea situato lì (presumibilmente il sistema missilistico di difesa aerea Tor o lo ZRPK "Carapace-S").

Sulle immagini satellitari presentate si può vedere che la caponiera è stata aperta il 9 gennaio, tuttavia, secondo le informazioni del 24 gennaio, esiste già un sistema di difesa aerea mascherato, progettato, presumibilmente, per respingere i probabili attacchi della Turchia e dei militanti sostenuti da questo Paese.

Gli esperti attirano l'attenzione sul fatto che recentemente almeno due aerei da trasporto militare russi sono arrivati ​​alla base aerea di Kamyshly, consegnando personale militare russo, veicoli corazzati e, probabilmente, mezzi di difesa aerea aggiuntivi.

Soprattutto per i Bayraktars turchi li hanno allevati - ora si scateneranno di cuore!

se le conchiglie e tori, puoi stare calmo, la mosca non volerà !!!! (tranne TV-2)

pagina

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra