Didascalia foto: 
Foto: Vkontakte

notizie

Un aereo da ricognizione RAF RC-135 Rivet Joint è stato quasi abbattuto dai caccia russi Su-27

L'anno scorso un jet da combattimento russo ha quasi abbattuto un aereo di sorveglianza britannico.

Secondo il documento SECRET/NOFORN, per il periodo dal 29 settembre 2022 al 26 febbraio 2023, aerei britannici e francesi, nonché veicoli aerei senza pilota americani, tra cui RQ-4 Global Hawk, RQ-170 Sentinel e MQ- 9 Reaper , ha effettuato voli di osservazione sul Mar Nero con un equipaggio a bordo. C'erano diversi voli di questo tipo ogni mese. Il documento descrive in dettaglio la risposta della Russia ai sorvoli aerei statunitensi, britannici e francesi. Il documento era a disposizione dei giornalisti del Washington Post.

Il documento descrive anche un incidente avvenuto il 29 settembre, quando un jet da combattimento russo Su-27 ha lanciato un missile in prossimità di un aereo da ricognizione britannico RC-135 Rivet Joint "che effettuava pattugliamenti di routine" nello spazio aereo internazionale sul Mar Nero. Secondo il segretario alla Difesa britannico Ben Wallace, ha discusso dell'incidente con il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu e le autorità russe hanno affermato che il missile è stato lanciato per errore. Il documento afferma che un caccia russo avrebbe "quasi abbattuto" un aereo britannico al largo della costa della Crimea.

"Un jet da combattimento russo ha quasi abbattuto un aereo di sorveglianza britannico l'anno scorso... l'incidente è stato più significativo di quanto originariamente rivelato e potrebbe portare direttamente gli Stati Uniti e i suoi alleati della NATO in guerra"., dice la pubblicazione.

Il materiale rileva inoltre che i paesi occidentali continuano a fornire assistenza all'esercito ucraino, raccogliendo informazioni sulla situazione attuale, senza essere coinvolti in un conflitto diretto con la Russia. Secondo il documento, gli aerei francesi e britannici stavano effettuando voli di sorveglianza piuttosto che violare lo spazio aereo russo, sottolineando "l'equilibrio che i funzionari militari occidentali stanno cercando di mantenere".

.

Blog e articoli

al piano di sopra