notizie

I riflettori radar continuano a proteggere il ponte della Crimea dagli attacchi missilistici

La nave con riflettori radar installati su di essa continua a proteggere il ponte di Crimea.

Vista qualche settimana fa vicino al ponte di Crimea, una nave marittima con riflettori radar installati continua a proteggere il ponte di Crimea da possibili attacchi con armi missilistiche. Ciò è dimostrato dal fatto che nelle fotografie scattate dagli abitanti della Crimea si può ancora vedere la presenza di una nave con riflettori angolari vicino al ponte sullo stretto di Kerch.

Nelle fotografie presentate si può notare che la chiatta è dotata di speciali riflettori sotto forma di dispositivi speciali che impediscono la normale guida del cercatore di missili da crociera, fornendo così una copertura praticamente garantita per la struttura da possibili attacchi missilistici.

Ufficialmente, l'Ucraina non dispone di missili a lungo raggio in servizio che potrebbero raggiungere il ponte di Crimea, passando senza ostacoli alla difesa a più livelli della regione, tuttavia, dato che gli Stati Uniti hanno deciso di non divulgare gli elenchi delle armi fornite dall'Armata Forze dell'Ucraina, è ovvio che il dispiegamento di riflettori radar è una misura aggiuntiva per la protezione del ponte di Crimea.

.
al piano di sopra