notizie

La difesa aerea siriana ha abbattuto un altro drone turco "invulnerabile"


L'esercito siriano ha distrutto un altro drone turco.

Diverse ore fa, i sistemi di difesa aerea siriani hanno scoperto e abbattuto con successo un drone turco sconosciuto, che ha cercato di avvicinarsi alle posizioni dell'esercito siriano nella regione di Aleppo. Inizialmente, si presumeva che si trattasse di un drone iraniano, che ha effettuato la regolazione degli attacchi sulle posizioni dei mercenari turchi, tuttavia, i militari russi hanno confermato le informazioni che si tratta di un drone che vola da un'area occupata da armati illegali gruppi.

"Un veicolo aereo senza equipaggio di gruppi armati illegali che operano nella zona di de-escalation di Idlib, effettuando operazioni di ricognizione, è caduto nell'area dell'insediamento di Buyibiya, provincia di Aleppo".- ha detto nel messaggio del Centro di comando centrale in Siria del Ministero della Difesa della Federazione Russa.

Sui fotogrammi video presentati, puoi vedere i primi momenti dopo la riuscita sconfitta del drone. Gli esperti prestano attenzione al fatto che stiamo parlando di un grande UAV, apparentemente prodotto in serie e non con un metodo artigianale. Più degno di nota, anche l'UAV turco ANKA-S è stato avvistato nella regione pochi giorni fa. Questo è stato il motivo per dichiarare che è stato l'UAV turco ad essere abbattuto.

Al momento non è stato possibile stabilire la tipologia del drone e la sua affiliazione, poiché il relitto dell'Uav non è stato ancora ritrovato. Considerando il fatto che i sistemi di difesa aerea siriani abbattono quasi immediatamente i droni che appaiono sopra le posizioni della SAA, indica che la difesa aerea della repubblica è costantemente al più alto livello di prontezza al combattimento e sarà in grado di reagire a qualsiasi minaccia .

.
al piano di sopra